Redazione

di: Redazione

Home / In provincia di Torino / IVREA. “Non in mio nome”. Cittadini delusi da Sertoli e Borla

IVREA. “Non in mio nome”. Cittadini delusi da Sertoli e Borla

cadigia perini

Riceviamo e pubblichiamo. Esprimiamo profonda delusione e preoccupazione per la posizione dell’intera maggioranza, sindaco incluso, che nel Consiglio Comunale del 20 u.s. con il voto di astensione ha di fatto respinto la mozione a firma dei consiglieri Perinetti, Comotto e Ricci (consigliere di maggioranza dimessosi prima del Consiglio di giovedì), che chiedeva semplicemente l’impegno dell’esecutivo a rinnovare il Protocollo di Intesa tra la Prefettura di Torino e il Consorzio InRete e la prosecuzione dell’esperienza del progetto SPRAR, riprendendo le richieste che più di 300 cittadine e cittadini avevano presentato al Sindaco e al Presidente del Consiglio Comunale nella lettera aperta della manifestazione NON IN MIO NOME del 27 agosto scorso, seguita poi da una seconda lettera firmata da un centinaio di parrocchiani di San Lorenzo.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Leggi anche

MONTANARO. Inaugurata l’ex casa comunale

Un grande successo per le Giornate FAI d’autunno svoltesi nel weekend appena trascorso, in cui …

RIVAROLO. Liceo Musicale, arriva Colonna

Dopo il corso di aggiornamento sulla “comunicazione efficace” tenuto da Laura Conti, sono iniziati presso …