Home / Dai Comuni / IVREA. Natale in Corso Nigra e Porta Torino

IVREA. Natale in Corso Nigra e Porta Torino

I commercianti di Corso Nigra e Porta Torino se ne sono inventata un’altra: una nuova rassena di appuntamenti per animare questo angolo all’ingresso della città, a pochi passi dal Ponte Vecchio. Sette date, dall’autunno all’inverno, per invogliare le persone a venire a passeggiare ed acquistare ad Ivrea.

Si comincia sabato 24 ottobre con una castagnata che animerà il pomeriggio, nell’ambito di un’intera giornata caratterizzata da bancarelle collocate lungo le vie, degustazioni di vini del territorio e balli popolari con il gruppo “La Rondanza”. Si prosegue sabato 14 novembre e questa volta con un Mercatino di Natale: tante bancarelle e distribuzione di caramelle a cura di Babbo Natale. Si replica quindi il 5 dicembre, e poi ancora il 19 e 20 dicembre, mentre sabato 12 dicembre sarà, in questo caso, interamente dedicato a piante e fiori lungo tutto Corso Nigra. Il programma si conclude alla Vigilia del Natale: il 24 dicembre panettone e spumante offerti dai negozianti dalle 14,30 alle 18 per festeggiare insieme.

“E’ la prima edizione – sottolineano i commercianti – organizzata per ravvivare questa zona. Il programma va da qui al Natale, per cercare, con cadenza mensile, di portare espositori a Km0, provenienti da tutto il Canavese, dei settori dell’alimentare e dell’hobbistica. Saranno presenti produttori delle cantine canavesane”. Già negli anni passati i commercianti hanno cercato di proporre delle attrattive. Tony Cuomo del ristorante “Aquila Nera”, per esempio, aveva già organizzato incontri tra i bimbi e Babbo Natale.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

sequestrati alimenti dai carabinieri del Rac

CASTIGLIONE. In auto aveva coca e marijuana, arrestato

Questa mattina a Castiglione Torinese, durante un controllo della circolazione stradale, i carabinieri della compagnia …

IVREA. Zac! e Movicentro: i tempi si allungano

Ci sa tanto che sarà ancora molto lunga, impervia e tempestosa la strada per regolarizzare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *