Home / Turismo Grandi Eventi / Carnevale di Ivrea / IVREA. I Magnifici Podestà si riuniscono ed omaggiano Mugnaie e Generale

IVREA. I Magnifici Podestà si riuniscono ed omaggiano Mugnaie e Generale

Si è svolto giovedì scorso 8 gennaio, organizzato dal Magnifico Podestà dello Storico Carnevale di Ivrea in carica Paolo Cafasso, un incontro conviviale al quale hanno partecipato i Magnifici Podestà che hanno ricoperto nel recente passato la carica (Franco Ferrero 1996, Ferdinando Benvenuti 1999-2000, Vincenzo Di Benedetto 2004, Renato Giovannini 2006-2007, Dario Regaglio 2008-2009, Alessandro Viglia Atton 2010, René Enriello 2011-2012-2013, Paolo Cafasso 2014-2015). Oltre a ricordare e a confrontare le proprie esperienze Carnevalesche i Magnifici Podestà hanno concordato sulla necessità di avviare iniziative per valorizzare ancora di più, dal punto di vista storico e culturale, il personaggio carnevalesco maggiormente legato alle vicende storiche medievali di Ivrea, che rinnova a Carnevale il voto di libertà comunale con il lancio della Preda in Dora. I Podestà si sono riproposti incontri periodici per sviluppare un programma di attività in questo senso. A fine momento conviviale i Magnifici Podestà si sono recati ad omaggiare l’Ordine della Mugnaia e il Generale in carica, insieme ai Generali, ai Sostituti Gran Cancellieri e ai Toniotti del passato, per augurare a tutti un Buon Carnevale.

 

Nella foto, da sin.: René Enriello, Franco Ferrero, Ferdinando Benvenuti, Paolo Cafasso, Alessandro Viglia Atton, Vincenzo Di Benedetto, Dario Regaglio, Renato Giovannini

 

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

CAREMA. Un malore improvviso strappa alla vita l’ex sindaco Giovanni Aldigheri

Aveva 67 anni anni il vicesindaco Giovanni Aldigheri e nulla che facesse presagire la tragedia. …

CHIVASSO. Moretti: “Lascio per il lavoro in ospedale”. Castello ringrazia l’ormai ex assessore

Annunciato ieri, è arrivato oggi il comunicato ufficiale da Palazzo Santa Chiara, a firma dell’ufficio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *