Home / In provincia di Torino / IVREA. Finalmente c’è un primario di Cardiologia. E’ Walter Grosso Marra
Nella foto, da sinistra: Claudio Moretti (Direttore Cardiologia Chivasso), Walter Grosso Marra (Direttore Cardiologia Ivrea), Ada Chiadò (Direttore Amministrativo), Lorenzo Ardissone (Direttore Generale), Sara Marchisio (Direttore Sanitario), Gaetano Senatore (Direttore Cardiologia Ciriè)

IVREA. Finalmente c’è un primario di Cardiologia. E’ Walter Grosso Marra

“Con la nomina di Walter Grosso Marra a Direttore della Struttura Complessa di Cardiologia del Presidio ospedaliero di Ivrea abbiamo completato i ruoli direzionali della rete delle cardiologie dell’ASL TO4. Ringrazio la commissione di concorso, che ha svolto un lavoro prezioso nella valutazione degli ottimi professionisti che si sono presentati per l’incarico di Direttore della Cardiologia di Ivrea”, dichiara il Direttore Generale dell’ASL TO4, dottor Lorenzo Ardissone.

Walter Grosso Marra, 44 anni, si è laureato in Medicina e Chirurgia con 110/110 con lode presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma; ha poi conseguito la specializzazione in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare presso l’Università degli Studi di Torino e un dottorato di Ricerca in Fisiologia Cardiovascolare ed è titolare della certificazione europea in ACC (Acute Cardiovascular Care).

Cardiologo specializzato in cure intensive ed ecocardiografia, proviene dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino, dove ha iniziato a lavorare nel 2004 e dove, in particolare, è stato titolare di un incarico dirigenziale di “Assistenza in Unità di Terapia Intensiva Coronarica” e Responsabile di Ecocardiografia in Chirurgia Cardiaca.

Ha acquisito approfondite competenze specialistiche nella cardiologia clinica, sia nella degenza ordinaria sia nelle unità di terapia intensiva (Unità di terapia intensiva coronarica, Terapia intensiva cardiochirurgica e generale, Trapianti cardiaci), e un’esperienza professionale consolidata in ecocardiografia transtoracica, da stress e transesofagea, nella diagnosi e trattamento medico e interventistico delle cardiopatie strutturali e in cardiologia invasiva (emodinamica e interventistica).

Docente universitario in Cardiologia presso la Scuola di specializzazione in Cardiologia dell’Università degli Studi di Torino, la Scuola di specializzazione in Radiodiagnostica e la Scuola di specializzazione in Anestesia e Rianimazione, docente del Master di II livello in Ecocardiografia della stessa Università di Torino, è stato relatore e moderatore in congressi nazionali e internazionali e autore di numerosissime pubblicazioni scientifiche in ambito cardiologico. Presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino è stato componente attivo dei gruppi aziendali per il trattamento dei pazienti GUCH (Grown Up Congenital Heart), sull’amiloidosi, sulla malattia di Fabry, sulle complicanze cardiovascolari in pazienti affetti da HIV, sull’ipertensione polmonare, sulle malattie reumatologiche con interesse cardiovascolare, sull’embolia polmonare, sulla cardiopatia in gravidanza.

Aggiunge il dottor Ardissone: “Il dottor Grosso Marra è oggi uno dei migliori professionisti della provincia di Torino che, unito ai due Direttori delle strutture complesse di Cardiologia di Ciriè e di Chivasso, il dottor Senatore e il dottor Moretti, anch’essi due vere eccellenze professionali, nonché al Responsabile della struttura semplice di Emodinamica dell’ASL TO4, il dottor Di Leo, professionista di comprovata fama, garantirà una presenza importantissima e un alto valore per tutta la cittadinanza dell’ASL TO4 nei confronti delle malattie cardiovascolari. Malattie che, come si sa, rappresentano uno dei più importanti problemi di salute a livello mondiale, sia in termini di trattamento degli eventi acuti sia di quelli cronici. Tutti questi professionisti interpretano nel migliore dei modi il concetto di rete dei servizi e tutti lavoreranno insieme per fare in modo che i cittadini di questa ASL TO4 siano accolti e trattati nel miglior dei modi e nei tempi giusti e appropriati”.

In considerazione dell’importanza delle patologie cardiovascolari, l’Azienda ha effettuato investimenti nel passato e continuerà certo a investire, sia in termini di risorse tecnologiche sia in termini di risorse umane e professionali.

“Nei confronti delle patologie tempo-dipendenti, dove fondamentale è la prontezza della risposta, tutte le sedi di DEA-Dipartimento di Emergenza e Accettazione, Ivrea, Ciriè e Chivasso, avranno attive 24 ore su 24 il laboratorio di emodinamica – conclude il dottor Ardissone, gestito dall’unica struttura semplice di Emodinamica e che vedrà, proprio nel concetto di rete, la collaborazione di tutti gli emodinamisti che compongono l’équipe. Il laboratorio di Emodinamica di Chivasso sarà completato entro la fine di quest’anno ed entrerà in funzione sin dai primi giorni del 2020. Un ulteriore investimento importante è quello della Cardio Tac presso il Presidio di Ivrea. Inoltre, il prossimo 16 novembre verrà espletato il concorso per dirigenti medici di cardiologia per cui, guardando allo stesso con l’ottimismo derivante dall’altissima qualità professionale dei direttori e dagli investimenti fatti in termini di tecnologie, siamo tutti convinti che permetterà di colmare in tempi molto rapidi le attuali carenze di personale medico grazie a quello che riteniamo essere un contesto professionalmente attrattivo per i giovani cardiologi”.

 

Seguono le dichiarazioni dei Direttori delle strutture complesse di Cardiologia dell’ASL TO4.

 

Dottor Gaetano Senatore, Direttore della Cardiologia Ciriè: “Sono felice di complimentarmi con il dottor Grosso Marra e di accoglierlo nella famiglia cardiologica dell’ASL TO4. Lo conosco non solo come ottimo professionista, ma anche come ottima persona. Sono sicuro che la collaborazione tra tutte le strutture di Cardiologia aziendali sarà efficace da un punto di vista professionale per garantire un’assistenza di qualità alla popolazione e altrettanto proficua per la collaborazione tra persone che si instaurerà. E sono certo che anche l’aspetto scientifico subirà un’accelerazione per l’ottimo profilo di ricercatore del nuovo Direttore”.

 

Dottor Claudio Moretti, Direttore della Cardiologia Chivasso: “La rinascita di una struttura complessa di cardiologia a Ivrea e la ormai prossima realizzazione di un nuovo laboratorio di emodinamica a Chivasso costituiscono due fondamentali tasselli di un Atto Aziendale certamente coraggioso. I cittadini del nostro vasto territorio non potranno che beneficiare di un’offerta cardiologica che mette insieme professionisti capaci e tecnologie all’avanguardia.

Sono particolarmente lieto di dare il benvenuto al dottor Grosso Marra. Con lui si completa un “tridente” che sono certo farà parlare bene di sé negli anni a venire”.

 

Dottor Walter Grosso Marra, Direttore della Cardiologia Ivrea:“Sono molto contento di entrare a far parte dell’ASL TO4. Porterò la mia esperienza acquisita in questi anni e il mio impegno. Lavoreremo in stretta sinergia con i Direttori delle altre strutture complesse di Cardiologia dell’Azienda. L’obiettivo principale sarà quello di costruire una Cardiologia di elevato livello professionale e competenza al servizio della comunità”.

 

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SAN BENIGNO. “Lascio L’Eredità per tornare a scuola, i ragazzi mi aspettano”

Ha emozionato tutta Italia Niccolò Pagani, professore della scuola media salesiana di San Benigno Canavese, …

RIVAROSSA. “Mi dimetto, sono stanco di fare il Don Chisciotte”

Sarebbe bastato posticipare i consigli comunali e dell’Unione Collinare di un’ora, un’ora e mezza. E …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *