Home / BLOG / IVREA. Che cosa si è fumato il presidente del consiglio Diego Borla?
Diego Borla

IVREA. Che cosa si è fumato il presidente del consiglio Diego Borla?

Liboio La Mattina

Nel day after del consiglio comunale che ha in buona sostanza “sfiduciato” e anche in malomodo il consiglio di amministrazione della Fondazione Guelpa, il sindaco Stefano Sertoli e pure il presidente del consiglio comunale Diego Borla, cosa ti arriva nella casella di posta di tutti i giornali? [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

CHIVASSO. Sfogo delle dipendenti di Euroristorazione: “Lasciate senza un centesimo”

“Come faccio a vivere senza percepire nemmeno un euro per sei mesi?”.  Il coronavirus continua …

CHIVASSO. Il teatro ai tempi del Coronavirus… raccontato da Livio Viano

Arriva il Coronavirus e blocca tutto, anche il teatro. La stagione teatrale chivassese era nel …

Un commento

  1. Avatar
    Agostino Nigretti

    Tutto da copione, come il popolino credulone bue-pecora sbollito dalla rabbia, riprende alla grande la campagna pubblicitaria basata sul pietismo per sostituire le popolazioni autoctone Europee con la nuova razza umana incentivando la marina e le Onlus a trasportare clandestini con grandi spettacoli folcloristici basati sul salvataggio facendo leva sul pietismo. Purtroppo personalmente devo riconoscere il trionfo del sistema politico italiano e che nella vita non si deve credere a niente, tutto è questione di denaro e potere, il Dio in cui credevo era frutto della mia immaginazione. Tutto è avvenuto come mi era stato detto da alti personaggi che mi avevano dato del cretino sul finire degli anni 80, il sistema politico italiano è trionfato ed ha fatto grande la UE-NATO, mentre la ex grande potenza Russa non seguendo gli insegnamenti dei politici e grandi imprenditori italiani è finita isolata, sanzionata, umiliata, derisa. La Colonia Italia è diventata la base strategica militare e politica della globalizzazione dalla quale partono i teatri pianificati politici per salvare le Divinità innalzate a governare le singole Colonie Europee e la stessa UE-NATO (Brexit e Macron ultimi esempi Divini di Onnipotenza). Hanno trionfato i leccaculi, gli opportunisti e chi si fa vedere che aiuta il prossimo di facciata, quindi il business dell’accoglienza basato sul pietismo vittimismo è rimasto l’unico sistema per guadagnare denaro ed essere protetti dal sistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *