Home / BLOG / IVREA. Battegazzorre: “Ecco la biblioteca che vorrebbe Adriano Olivetti”
battegazzorre roberto

IVREA. Battegazzorre: “Ecco la biblioteca che vorrebbe Adriano Olivetti”

Da quando nel giugno scorso l’avvocato Franca Vallino ha sbattuto la porta e s’è  dimessa dal cda della Fondazione Guelpa, toh guarda, della Fondazione non se n’è più parlato. Non una parola. Non una polemica. Niente di niente. Tutto come da copione! “Ritenevo che fosse un atto dovuto - disse Vallino - anche a valle degli esposti inviati alla Corte dei Conti e alla Regione. Restare sarebbe stato oltremodo imbarazzante. Comunque sono serena e spero che il mio passaggio in Fondazione possa essere stato utile alla politica per meditare su tutta una serie di problemi organizzativi che ancora ci sono. Qualcosa è già cambiato. Per esempio negli ultimi cda, gestiti dalla vicepresidente Skurzak, le verbalizzazioni sono state contestuali e sottoscritte dai presenti a fine riunione. Sembra un fatto scontato ma non lo era...”.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

IVREA. Svelato il Generale. E’ amico di Giglio Vigna

Fiato alle trombe, rullo di tamburi, il dado è tratto e la decisione è presa. …

IVREA. Addio a Ginger Baker, uno da “Olimpo Rock”

Un distinto signore, dall’età già invidiabile, quando l’incontro, è capace di ironizzare sulla inevitabile prospettiva …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *