Home / In provincia di Torino / IVREA. Basta con le rivalità…! E’ l’appello di Beiletti
Ivrea Beiletti Mario

IVREA. Basta con le rivalità…! E’ l’appello di Beiletti

La domanda sorge spontanea ancor più dopo il voto del 4 marzo scorso? Esistono ancora i partigiani, la classe operaia, il sindacato. C’è stato un tempo in cui una gran fetta d’Italia e di italiani si riconosceva nella grande famiglia della sinistra. E oggi? Oggi c’è quel che c’è, cioè il prodotto  di infinte litigate, divisioni, polemiche e fratture. E si ricomincia con un Pd umiliato e una serie di opposizioni di sinistra un po’ più spostate a sinistra, da Renzi a Orlando, passando da Civati e finendo con Bersani…

Poi arriva il 25 aprile e immancabilmente c’è qualcosa che scatta come una molla … E scatta anche se è appena terminata una campagna elettorale e ce n’è un’altra in pieno svolgimento…

“Lasciamo da parte rancori, gelosie, piccole rivalità – s’appella al buon senso il presidente dell’Anpi Mario Beiletti è la Festa della Liberazione!”.

Beiletti ci crede. Ci crede sul serio

“Cari amici – continua – dopo una campagna elettorale aspra, dai risultati ancora incerti, e nel pieno di una campagna per le elezioni amministrative ad Ivrea, torna il 25 Aprile, che è la Festa di tutti gli Italiani, e ci ricorda ben altri tempi in cui, sul finire di una guerra mondiale, con le cicatrici profonde della guerra civile, uomini generosi e lungimiranti seppero guardare oltre i piccoli interessi di bottega. Essi raccolsero quella straordinaria stagione di Resistenza che unì partiti diversissimi fra loro: comunisti, socialisti, liberali, cattolici, monarchici, militari e semplice popolazione in un afflato di collaborazione ideale che realizzò la Costituzione. A ben guardare, le lotte attuali, le gelosie, i rancori paiono ben poca cosa, quando invece ciò che occorrerebbe sarebbero dialogo, collaborazione, visione “lunga” per il bene comune….”

Beiletti non ha dubbi “è la nostra festa!”. Il 25 aprile in Italia com il 14 luglio in Francia.

“In ogni più piccolo villaggio, giostre, fuochi artificiali, cene all’aperto, allegria, la consapevolezza di una data che cambiò la storia. – aggiunge ancora Beiletti – Ci rallegriamo perciò quando vediamo giovani che anche ad Ivrea si danno da fare per festeggiare in modo nuovo. Speriamo senza dimenticare chi, tre generazioni indietro, dette la vita per la loro libertà. Perchè la Resistenza non è una staffetta in cui il primo corridore consegna il testimone al secondo e poi si ferma. No, si corre insieme…”.

In agenda

• Mercoledì 18 Aprile, ore 19,15, film del ciclo “Resistenza e Liberazione: “La carrozza d’oro” di Renoir” – Cinema Politeama,

• Giovedì 19 Aprile, “Orientering storico culturale “Ivrea e la Resistenza partigiana – Ritrovo stadio Canoa, percorso nelle vie del centro storico: Ore 8,30-15 percorso riservato alle Scuole; ore 16-18 percorso aperto a tutti

Sempre giovedì 19, inaugurazione Mostra “cinquanta sfumature di antifascismo” realizzata da Anpi nell’atrio del Palazzo civico. Aperta fino al 19 maggio (lun.-sab. 8,30-19)

• Venerdì 20 Aprile (ore 17,30-20) “Una storia, la nostra, difendiamo i nostri sogni realizzandoli” a cura del “Treno della Memoria” – Giardini Giusiana. Premiazione concorso “Cittadinanza e Costituzione” per i ragazzi delle Scuole secondarie di Ivrea.

Sempre venerdì 20, a IVREA, alle ore 18, commemorazione ufficiale, deposizione corona a S.Bernardo. Alle 20,30 ritrovo Giardino Donne Resistenza e partenza corteo alle 21 con fiaccolata. Soste con lettura di brani e canti del Coro bajolese. Arrivo al Palazzo civico ed orazione del Sindaco di Ivrea Carlo Della Pepa

E ancora venerdì 20, a Strambino, salone comunale, ore 20,30, serata dedicata ad alcuni Partigiani con proiezioni, ricerche storiche, letture, musiche (a cura di “Ca’ Granda”) –

• Lunedì 23 Aprile, Ore 10,30, Torre Balfredo, deposizione di corona ai Caduti col le Scuole elementari –

• Martedì 24 Aprile, Strambino, inaugurazione di una targa dedicata al Partigiano Bazzucco, con corteo e letture Alunni (al mattino)

Sempre martedì 24 (ore 21) Concerto di canti partigiani e non solo con il cantautore Carlo Pestelli – Ivrea, allo Zac.

• Mercoledì 25 Aprile, LACE di DONATO, grande Manifestazione unitaria con raduno alle ore 10 (verrà inviata apposita locandina) – Un grande invito a tutti!

Sempre mercoledì 25, V Edizione “Liberazione in Festa, pomeriggio di musica e giochi a cura di IvreaAttiva – Ore 15-20 – Chiusura con “I Prisma” alle 20.

Sempre mercoledì 25, ritorna l’apertura del Rifugio Antiaereo (fontana di Camillo) con nuovi percorsi – Dalle ore 17 alle 19.

E ancora mercoledì 25, alle 21, ale Teatro Giacosa, ritorna lo spettacolo “Oltre il ponte” a cura di Plastico 808 Teatro,

• Venerdì 27 Aprile, alle 20,30, nella sede Anpi, continua la serie di incontri Anpi-Comunità creativa con “A scuola di Resistenza: Augusto Monti”, relatore prof. Martinaglia.

• Mercoledì 2 Maggio, alle 19,45, Cinema Politeama, terzo film del ciclo “Resistenza e Liberazione: “Roma città libera” (da non confondere con “Roma città aperta) –

• Venerdì 4 Maggio, alle 21, Cinema Politeama, “DO NOT RESIST YOUR CHANGES”, concerto su temi di libertà e resistenza con Fabrizio Zanotti –

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. IoLavoro, c’è anche lo stand della polizia di Stato

IoLavoro, la manifestazione che mette in contatto imprese e persone in cerca di lavoro e …

FELETTO. Incendio danneggia sede federazione nazionale calcio balilla

Sono in corso le operazioni di spegnimento di un incendio che questa mattina, poco dopo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *