Home / Eventi / Altri Eventi / IVREA. Arriva la XVII Giornata del Trekking Urbano

IVREA. Arriva la XVII Giornata del Trekking Urbano

All’appello del Comune di Siena per la XVII Giornata Nazionale del Trekking Urbano di sabato 31 ottobre hanno risposto Torino e Ivrea con interessanti proposte.

Dietro la regia della Città di Torino e Turismo Torino e Provincia, le Associazioni di Categoria GIA e Federagit hanno ideato due visite gratuite che porteranno alla scoperta di percorsi poco battuti dal turismo tradizionale ovvero “Foliage e grandi alberi al valentino” e “Torino tra fiume e collina”.

Il Comune di Ivrea in collaborazione con Turismo Torino e Provincia propone la visita “A passo lento tra storia, natura e architettura”.

 Il primo itinerario torinese – di circa 3 chilometri per 2 h 30’ – si svolge all’interno del grande Parco del Valentino un grande polmone verde per torinesi e visitatori con piste ciclabili, sentieri e giardini, ma anche di un luogo dove la cultura e la natura hanno un ruolo di fondamentale importanza. E’ un percorso storico – naturalistico, alla scoperta della storia e della ricca vegetazione del Parco, che si distingue particolarmente per il patrimonio naturalistico, con una flora molto diversificata fatta di platani monumentali e grandi piante “esotiche”.

La partenza è alle ore 10.00 e 14.30 dal Castello del Valentino con prenotazione obbligatoria sul sito di Turismo Torino e Provincia www.turismotorino.org/it/eventi/xvii-giornata-nazionale-del-trekking-urbano-itinerario-foliage-e-grandi-alberi-al-valentino o telefonicamente 011.535181

Il secondo itinerario – di circa 4,5 chilometri per 2 ore – parte da Piazza Vittorio Veneto, una delle piazze più grandi di Torino, attraversa il ponte Vittorio Emanuele I per salire sulla collina fino a raggiungere i giardini di Villa della Regina, dimora reale fino all’800. A seguire si sale al Monte dei Cappuccini a 325 m s.l.m. da cui si gode del più bel panorama sulla città. Dopodiché si scende verso corso Moncalieri e si percorre il lungo Po sul sentiero che costeggia il fiume, da cui si può godere di un affaccio sul parco del Valentino. Dopo aver attraversato il ponte si rientra verso piazza Vittorio Veneto percorrendo e raccontando la zona dei Murazzi.

La partenza è alle ore 10.00 e 14.00 da piazza Vittorio Veneto, 2 con prenotazione obbligatoria sul sito di Turismo Torino e Provincia www.turismotorino.org/it/eventi/xvii-giornata-nazionale-del-trekking-urbano-itinerario-torino-tra-fiume-e-collina o telefonicamente 011.535181

L’itinerario di Ivrea invece porta gli ospiti ad immergersi in un affascinante itinerario che si snoda tra città antica e moderna di circa 4 chilometri in 3 ore.

Da piazza Ottinetti, polo culturale della città, percorrendo un breve tratto di Via Francigena, si raggiungono i Giardini Giusiana, polmone verde del centro. Attraversando lo storico Naviglio, a passo lento lungo il fiume Dora Baltea, molto ambito dagli amanti della canoa, si giunge al sito Patrimonio Mondiale UNESCO “Ivrea, città industriale del XX secolo” per scoprire, attraverso il racconto della cultura Olivettiana, la nuova vita degli spazi un tempo dedicati alla fabbrica e ai servizi sociali. Si ritorna quindi verso il centro storico dal Ponte Vecchio, per secoli unico passaggio sul fiume. Dopo aver percorso un tratto dell’antica via centrale e ammirato la città dall’alto della piazza del Castello, il trekking termina nella piazza del Municipio.

La partenza è alle ore 10.00 e 15.00 dall’Ufficio del Turismo di Turismo Torino e Provincia in piazza Ottinetti con prenotazione obbligatoria sul sito di Turismo Torino e Provincia https://www.turismotorino.org/it/eventi/xvii-giornata-nazionale-del-trekking-urbano-ivrea-passo-lento-tra-storia-natura-e o telefonicamente 0125.618131

Le prenotazioni si chiudono venerdì 30 ottobre alle ore 13.00.

 

Torino, il Monte dei Cappuccini e il Po

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CINTANTO. Revocata la cittadinanza a Mussolini. Insulti social alla sindaca

Questa mattina l’amministrazione comunale di Cintano, in Canavese, ha revocato la cittadinanza onoraria a Benito …

Cuorgnè, Venaria e Lanzo diventano ospedali dedicati solo al Covid

Il Piemonte converte 16 ospedali alla cura del Covid per far fronte alla crescente richiesta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *