Home / Dai Comuni / ISSIGLIO. Grazie ai Campionati Italiani di ciclismo l’ex Provincia riasfalterà la Provinciale 61

ISSIGLIO. Grazie ai Campionati Italiani di ciclismo l’ex Provincia riasfalterà la Provinciale 61

Grazie ai Campionati Italiani di ciclismo in pogramma venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 giugno la Città Metropolitana sarà costretta a riasfaltare il tratto della Provinciale 61 che attraversa il comune di Issiglio, un pezzo di Vistrorio, Vidracco e Baldissero per poi scendere a fondo valle.

Una tappa della manifestazione, domenica 25 giugno, partirà infatti da Leinì e per arrivare a Ivrea attraverserà mezzo Canavese e i ciclisti in gara per le categorie Junires ed Elite attraverseranno anche la Valchiusella.

Per fortuna che parte del percorso attraversa i nostri comuni…” è il commento del sindaco issigliese Antonio Oberto Petto, che non nasconde una punta velenosa nei confronti della Città Metropoliana. “Spero davvero che per quell’occasione l’ex Provincia rifaccia totalmente l’asfalto perchè ormai il tratto di Provinciale 61 è pieno di buche. Colpa dei continui rattoppi eseguiti anno dopo anno” prosegue ancora l’amministratore. “Del resto la criticità di questa lingua d’asfalto che attraversa Issiglio è stato confermato anche dal tecnico dell’ex Provincia salito fin qui qualche settimana fa per effettuare il sopralluogo proprio in previsione della manifestazione ciclistica” conclude Oberto Petto.

Antonio Oberto Petto è tranchant: “Il tema della strade consumate è ormai un annoso problema che si trascina da anni. Ma che è diventato emergenza da quando la Legge Delrio ha deciso di cancellare la Provincia di Torino. Prima, per lo meno, andavi a Torino e sapevi a chi rivolgerti. C’era la politica. Ora, invece, da chi vai?”

A fargli eco è il collega Federico Steffenina sindaco di Vistrorio: “E’ vero. Per la Città Metropolina non contiamo proprio nulla. Forse la Appendino non sa nemmeno dove sia la valle. Del resto non c’è da stupirsi perchè venendo meno l’organo politico, i risultati non potevano essere che questi…”

E se su altri temi la Vallata sembra spaccata; quello delle strade Provinciale dissestate sembra essere l’unico punto sul quale i dodici sindaci si trovano d’accordo. Prova ne è che lo scorso mesi di aprile tutti gli amministratori sono scesi a Torino, ricevuti dal Prefetto, per far presente la situazione penosa delle strade.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BRUSASCO. Dana: ai domiciliari ma lontana dalla sua amata valle

“Fuori dal carcere, purtroppo ai domiciliari e non nella mia amata valle, ma a Torino”. …

Amazon: lettera aperta al sindaco di Borgofranco

Caro Sindaco di Borgofranco,  abbiamo letto sui giornali di una sua lodevole iniziativa di risparmio, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *