Home / Dai Comuni / INGRIA. Cane porta sindaci, europarlamentari e leghisti in tour in Canavese
Il gruppo di sindaci, leghisti ed europarlamentari in tour per il Canavese

INGRIA. Cane porta sindaci, europarlamentari e leghisti in tour in Canavese

INGRIA. Cane porta sindaci, europarlamentari e leghisti in tour in Canavese.

Oggi abbiamo portato un pò di Europa in Canavese, ma sono certo che tanto delle nostre valli andrà a Strasburgo attraverso le immagini, i volti, i luoghi e le tradizioni che il nostro europarlamentare non dimenticherà facilmente”.

Con questo saluto del Consigliere regionale Andrea Cane si è chiusa la giornata di visita nei territori delle Valli Orco e Soana dell’Onorevole piemontese della Lega Alessandro Panza, che ha colto l’occasione per una serie di incontri con gli amministratori locali e con tante persone che hanno voluto confrontarsi con lui durante il lungo appuntamento conclusosi in tarda serata con saluto finale durante il Consiglio Comunale programmato a Ingria.

Durante la mattinata l’europarlamentare Panza aveva avuto modo di incontrare a Locana vari amministratori della Valle Orco capitanati dal sindaco Mauro Peruzzo, dal vicesindaco Mauro Guglielmetti e dal segretario della sezione Lega locale Piergiorgio Giorgis.

Gli argomenti esposti alla presenza anche del Deputato Alessandro Giglio Vigna sono stati i beni più preziosi della montagna ovvero il turismo e il ruolo fondamentale che ha l’acqua come forza trainante dei Comuni montani, intesa come generatrice di energia e fonte inesauribile da valorizzare attraverso i canoni idrici, oltre ai recenti temi dello smart working e del coworking che molte persone stanno già sperimentando come reale possibilità di ripopolamento delle zone alpine. Durante il trasferimento verso la Val Soana Alessandro Panza ha fatto tappa anche a Pont Canavese dove ha potuto ammirare le bellezze architettoniche da Piazza Craveri assieme al sindaco Paolo Coppo. La giornata è proseguita con il pranzo a Ingria e diverse tappe a Ronco e Valprato Soana dove l’onorevole Panza ha potuto incontrare i sindaci Igor De Santis, Danilo Crosasso e Francesco Bozzato assieme a numerosi amministratori locali con visita ai palazzi comunali e al Centro visitatori Parco Nazionale Gran Paradiso “L’uomo e i coltivi” di Campiglia Soana.

Un momento speciale – commenta il consigliere di Ingria Andrea Cane, organizzatore della giornata – che progettavo da tempo ma che desideravo non mediato da schermi, cavi e tastiere. Portare in Canavese in una sola occasione la rappresentanza di un intero sistema istituzionale, dal Parlamento europeo fino al consigliere comunale della più piccola realtà di montagna, era un desiderio che maturavo dalla mia elezione in consiglio regionale. Ho aspettato che la fine dell’emergenza Covid lo permettesse e ho voluto che si incontrassero volti, che le richieste avessero una voce, le storie un loro luogo. Far sedere allo stesso tavolo istituzioni di tutti i livelli è ciò che ritengo fondamentale perché la politica ritorni della gente. Hanno partecipato al tour nelle Valli un numero veramente elevato di sindaci ed amministratori delle Valli e non solo, visto che sono venuti a farci gradita visita anche il sindaco di Ivrea Stefano Sertoli e l’assessore Giuliano Balzola. Ringrazio infine per la loro presenza anche i Presidenti delle due Unioni Montane Marco Bonatto e Silvio Varetto e in generale i tanti consiglieri ed assessori che hanno accolto con entusiasmo la visita di un europarlamentare che non è mai stato un evento usuale in questi territori”.

Per rafforzare questo concetto hanno partecipato al tour delle valli anche il Presidente del Gruppo Lega Salvini Piemonte Alberto Preioni e Gianluca Gavazza Consigliere dell’Ufficio di Presidenza della Regione Piemonte. “Dopo anni in cui la politica e l’amministrazione – hanno detto Preioni e Gavazza durante la visita – sono stati gestiti in un modo centripeto, in cui l’attenzione era verso la città, il nostro mandato parte invece dai territori e ritorna espresso in impegno e concretezza grazie all’ascolto degli eletti negli enti locali: oggi questo splendido angolo di montagne Piemontesi è stato il luogo perfetto per ribadirlo!”.

È stata la giornata dei rappresentanti delle istituzioni tra i Canavesani e per il Canavese – ha concluso il parlamentare eporediese Alessandro Giglio Vigna – ognuno di noi lunedì tornerà al proprio incarico con tante idee, richieste e spunti. Stimoli che sono arrivati con la coerenza, il dettaglio e la passione di chi il territorio lo vive tutti i giorni, e che dovrebbero essere l’humus più fertile in cui la politica, in quanto cosa pubblica, deve mettere radici”.

“Abbiamo incontrato amministratori capaci, determinati, che approcciano la montagna in maniera costruttiva e non si piangono addosso ma sanno lavorare e i risultati si vedono, tanti piccoli borghi e paesi ben tenuti – conclude Alessandro Panza -. Questo è un messaggio che raccogliamo e che vogliamo diffondere, amministratori che in montagna fanno grandi sacrifici ma soprattutto producono qualità amministrativa! È stata un’occasione di confronto con territori che hanno fortemente bisogno di essere ascoltati non solo durante le campagne elettorali: queste giornate sono fondamentali per raccogliere le istanze e le proposte degli enti locali da poter poi condividere a livello nazionale”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO. Tamponi:il 60% del personale scolastico ha aderito allo screening

Dopo l’arrivo in Comune, sono partiti venerdì pomeriggio i primi tamponi per il personale scolastico della città. …

SETTIMO. Tassa rifiuti “Tari”, si paga fino al 16 dicembre, l’annuncio su Facebook

Bollette Tari arrivate “oggi” con scadenza “domani”. È questa la situazione che, molti settimesi, si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *