Home / BLOG / Il Tiro alla fune o Tug of War.

Il Tiro alla fune o Tug of War.

Il Tiro alla fune o Tug of War.
Il tiro alla fune è fondamentalmente uno sport di origine contadina, che vede contrapposte due squadre di persone che si sfidano in una gara di forza. E’ uno sport catalogato come individuale, non essendoci passaggio di nessun tipo di attrezzo, ad esempio una palla, per raggiungere la meta, anche se per vincere ci si deve affrontare in gruppo. La sua origine è legata alla simbologia delle forze contrastanti, bene-male, vita-morte. Era anticamente praticato in occasione di cerimonie propiziatorie di buon tempo, di abbondante raccolto, o di cerimonie funebri e rituali, documentate in paesi come la Birmania, il Borneo, la Corea, la Nuova Zelanda, il Congo e le Americhe. Si hanno prove del Tiro alla Fune risalenti ad una iscrizione egiziana del 2500 a.C., e veniva praticato nell’Antica Grecia nei Giochi Olimpici del 500 a.C., pare che servisse anche come allenamento per altre discipline. Nel XII secolo era praticato alla corte degli imperatori cinesi, mentre nel XII e XIV secolo risulta presente in Mongolia e Turchia. In Europa occidentale è documentato intorno all’anno Mille. Finalmente, nel XV e XVI secolo appare anche in Francia chiamato, Jouer à tirer la corde, ed in Gran Bretagna, Tug of War. Ed è in questo periodo che nacque un primo regolamento, selezionando giovani atleti di uguale peso eel 1880 in Gran Bretagna venne fondata l’Amateur Athletic Association che comprendeva le discipline di Salto, Lancio del peso e Tiro alla fune. Le regole non erano ancora chiare e precise e, tra i vari paesi, non esisteva un regolamento uniforme, a cominciare dal numero dei componenti della squadra, che variava da 4 a 8. Pensate che il tiro alla fune fu sport olimpico fino al 1920, quando fu cancellato da una delibera presa a maggioranza dal Comitato Olimpico Internazionale quando si stabilì di ridurre il numero degli sport partecipanti. E’ uno sport che richiede grande sforzo fisico, interessante al riguardo una canzone di Paul McCartney dal titolo Tug of war, appunto, dove il tiro alla fune viene utilizzato come metafora dei rapporti di forza fra le nazioni del mondo. Perché il tiro della fune è un tiro alla corda, spingendo, spingendo, tirando, tirando. Se verrai a Favria il 14/15/16 Giugno a Favria agli Alto Canavese Games, perché la vita è più divertente se si gioca.
Favria, 24.05.2019 Giorgio Cortese

La vera energia per la vita è trasformare Trasformo la rabbia in forza, la forza in passione, la passione in amore, l’amore in delusione, la delusione in rabbia e poi ricominciare!

Commenti

Blogger: Giorgio Cortese

Giorgio Cortese
Vivere con ottimismo

Leggi anche

Quanto vale una vita?

Quanto vale una vita? Oggi la gente conosce il prezzo di tutto e il valore …

I cittadini di Ivrea hanno diritto alla sicurezza

Dopo i fatti della scorsa settimana in cui il tabaccaio di San Bernardo d’Ivrea, Franco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *