Home / BLOG / Il rispetto per morale non per regolamento.

Il rispetto per morale non per regolamento.

Il rispetto per morale non per regolamento.
Credetemi sono basito quanto ho appreso dai media che una persona è morta in un supermercato, luogo di per se già di disumanità perché il contatto umano tra cliente e venditore è ridotto al minimo, e l’esercizio commerciale ha continuato a rimanere aperto mi auguro per superficialità e non in nome del dio denaro e del suo alfiere la legge del profitto. Personalmente ritengo che il rispetto per i defunti indica il grado di civiltà di un Paese, il legame misterioso e continuo tra la realtà e l’aldilà segna chi prima o poi ne viene a conoscenza. Se la vita di ogni essere vivente è sacra e bisogna averne il massimo rispetto anche da morto. Tutti gli esseri viventi meritano il massimo rispetto e anche se non c’è un regolamento ma esiste la regola dettata dalla coscienza che chiamo delle tre R, Rispetto per noi stessi, Rispetto per gli altri, Responsabilità per le nostre azioni. Purtroppo viviamo in un tempodove molte persone hanno smarrito il valore più importante del vivere civile, il rispetto. Siamo sempre di più preparati e tecnologici e super informati, ma se una persona anziana che è in difficolta o chiede di cederti il posto, lo guardano con sufficienza o peggio ancora lo ignorano. Forse non ci ricordiamo che l’educazione non è il rispetto delle regole ma il rispetto degli uomini e la vera umanità si contraddistingue non dai dal colore della pelle, ma dalla nostra umanità cosciente.
Favria 13.09.2019 Giorgio Cortese

La miglior cosa da donare sempre ai miei avversari è sempre la tolleranza ed il perdono, ad un amico, il mio cuore, ai miei conoscenti sempre il buon esempio e a me stesso rispetto verso a tutti e poi la carità.

Commenti

Blogger: Giorgio Cortese

Giorgio Cortese
Vivere con ottimismo

Leggi anche

BOLLENGO. Se il cinghiale passeggia tranquillamente nella via centrale del paese

Oramai siamo invasi dai cinghiali. L’alta sera, intorno alle 23, ce n’era una che tranquillamente …

CHIVASSO. Via Po pedonale fino al Duomo. Sì, ma a che prezzo?

Una novità, grossa come una casa, sta per arrivare sulle teste dei chivassesi. Udite udite. Via …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *