Home / Turismo Grandi Eventi / Carnevale di Ivrea / Il merchandising del Carnevale di Ivrea 2014 “La bon‐a mërcancìa trova sempe chi la pija!

Il merchandising del Carnevale di Ivrea 2014 “La bon‐a mërcancìa trova sempe chi la pija!

Presentati i nuovi prodotti per la linea merchandising “La bon‐a mërcancìa trova sempe chi la pija! – Chi ama il Carnevale sceglie un prodotto ufficiale”. “La linea del progetto merchandising – sottolinea la Fondazione dello Storico Carnevale – è stata lanciata nel 2011 con l’intento di dare la possibilità agli operatori economici del territorio di contribuire alla creazione di prodotti originali e di offrire, a cittadini e visitatori, una linea differenziata di articoli di qualità rappresentativi del Carnevale, ma anche della Città, disponibili tutto l’anno”.

Agli oltre venti prodotti della linea base (tra stickers, magneti, apribottiglie, scacciaspiriti, guide, segnalibri, grembiuli, tovagliette, stivali, segnalibri, orecchini e scaldacollo Pic e Pala, la birra del Carnevale) si aggiungono per l’edizione 2014 alcune novità…

I taccuini sblock‐note da un progetto dell’agenzia di comunicazione Graphimedia di Ivrea: copertine graffianti e divertenti che racchiudono 160 pagine in formato tascabile tutte da scrivere rendendo omaggio ad alcuni protagonisti della manifestazione attraverso “4 autori e 4 titoli” come commenta Silvia Tartaglia, ovvero l’eroina Violetta, i Pifferi e i Tamburi, i fagioli grassi e gli aranceri.

Le Arance del Carnevale bracciali, collane, nastri per capelli realizzati a mano con materiali atossici ed anallergici, con cui gli autori, Caterina e Gabriele di “Chose” (piccola realtà attenta nel proporre bijoux ed accessori) legano idealmente con le loro origini, veneziana ed eporediese, i due Carnevali più belli d’Italia. Con Le Arance del Carnevale.

Le ceramiche (bicchiere, caraffa e ciotola) creati da Chiara Bossi con il suo laboratorio di ceramica artistica “Maniterra”, torniti a mano, pezzo per pezzo, con la cara vecchia argilla rossa: un occhio al passato con un decoro moderno.

El Portugal è un dolce a forma di arancia, realizzato con un impasto molto morbido a base di farina, burro e uova il tutto ricoperto e farcito con una glassa ed una crema di cioccolato aromatizzata all’arancia. E’ stato creato nel 2006 dalla Panetteria Pasticceria fratelli Zoppo di Ivrea che sono anche aranceri affezionati.

Il vino di Carnevale l’Erbaluce di Caluso e il Canavese Rosso sono il baluardo della produzione enologica canavesana. Di entrambi la Cantina della Serra propone la sua versione, personalizzando le bottiglie con un’etichetta che riproduce l’immagine 2014 dello Storico Carnevale. Saranno in vendita nello shop aziendale e nei ristoranti di Ivrea.

Nuovo libro per bambini Pubblicato da Lineadaria Editore vede come protagonista Giulio, già personaggio del precedente libro “Tira Mugnaia!”. Un giorno dice al suo papà “Io pensavo proprio alle arance… stiamo parlando di quintali e quintali. Tonnellate di arance. Un mare di arance… Ma da dove arrivano? Quante sono? Chi le produce?”.

“Carnevale… oh yes. Una gita al… castello che non c’è più” Pacchetti turistici Un percorso nella storia e nell’urbanistica della Città alla scoperta dei luoghi simbolo che hanno fatto da sfondo alle leggendarie vicende che lo Storico Carnevale riporta in scena ogni anno. L’escursione, che integra i pacchetti “Carnevale …oh yes!” offerta dal tour operator eporediese bike@roundche, viene proposta in tutti i periodi dell’anno anche con contatti diretti con agenzie di viaggio in Italia e all’estero, in particolare Francia, Svizzera e Austria.

 

Punti vendita Sono riconoscibili dalla vetrofania “La bon‐a mërcancìa trova sempe chi la pija“:

▪ Shop del Carnevale della Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea (Aeg via Palestro: 6 gennaio, sabato 15 e 22 febbraio, giovedì 27 febbraio, sabato 1 marzo. Piazza Ottinetti: domenica 16 e 23 febbraio. Piazza Freguglia 2, 3 e 4 marzo)

▪ Ufficio del Turismo in corso Vercelli, Galleria del Libro in via Palestro, Officina Morenica in via Arduino, Mariangela Boutique in corso Vercelli, bookshop del Museo Garda.

 

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Il bilancio delle Mafie

  Sei arrivato fin qui Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa …

CIRIE’. Devietti eletta presidente Ato3 “A disposizione del territorio”

Loredana Devietti, sindaco di Ciriè, è stata eletta presidente di Ato 3 (Autorità d’Ambito 3 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *