Home / Eventi / Altri Eventi / Il CACCIATORE DI PELLICOLE. NUOVI FILM

Il CACCIATORE DI PELLICOLE. NUOVI FILM

Torna il “Cacciatore di pellicole”, stasera, giovedì 3 aprile, inizia il ciclo dedicato alle tematiche legate alla droga. Abbiamo già conosciuto i “cacciatori” (Viola, Marco, Mattia, Saverio) con cui abbiamo fatto una chiaccherata. Oggi ci raccontano di questi nuovi appuntamenti.

 

Perchè un ciclo sulla droga?

Quando abbiamo deciso di organizzare questa rassegna abbiamo scelto di orientarci verso problematiche sociali: mafia, droga e immigrazione. Macrotemi, forse un po’ troppo ampi, ma comunque strettamente collegati tra loro. Alla droga, ad esempio, è possibile collegare la mafia che proprio di spaccio si arricchisce. Nel ciclo affrontiamo anche tematiche più personali, intime, gli effetti della droga sull’individuo e le motivazioni che lo hanno spinto su quella strada.

Con quali criteri avete scelto i film, quali sono i titoli?

Quelle selezionate sono pellicole importanti, fanno parte della storia del cinema. Sono forti, dirette e soprattutto ci forniranno spunti di discussione, per uno scambio di idee al termine della proiezione. Per i titoli mi dispiace, vogliamo tenervi sulle spine, abbiamo deciso di svelarli di volta in volta. Vi diciamo quello di stasera:  REQUIEM FOR A DREAM (di Darren Aronofsky-2000).

Avete girato un corto di introduzione?

Questa volta non abbiamo girato un corto, esordiremo con un diverso approccio. Due parole di presentazione ed il supporto di qualche slide. Stiamo cercando il sistema migliore per stimolare l’interesse del pubblico.

 

Vale la pena di farci un salto, soprattutto per i più giovani.

Il “Cacciatore di pellicole” presenta: REQUIEM FOR A DREAM, film di Darren Aronofsky. Biblioteca Archimede, piazza Campidoglio 50, Settimo Torinese. Giovedì 3 aprile, alle 21.15. Ingresso: gratuito.                                                                                                                                                                               

g.fina.g@gmail.com

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CALCIO GIOVANILE. La Scuola Calcio del San Gallo schiera sul terreno di gioco le sue squadre

Fine settimana ricco di impegni, quello scorso, per le formazioni della Scuola Calcio del San …

Museo garda

IVREA. Piccoli tasti grandi firme. Al museo Garda visite guidate e conferenza di Giuseppe Lupo

Il Museo civico Pier Alessandro Garda, con il contributo della Fondazione Guelpa e in collaborazione …

Un commento

  1. Avatar

    Salve, avrei una domanda. Quale sarebbe il collegamento tra droga ed immigrazione? Non si va a sfiorare lo stereotipo dell’immigrato che per guadagnarsi da vivere vende stupefacenti?
    Quale sarebbe il collegamento tra mafia ed immigrazione? E’ la mafia che permette, dietro compenso, di far arrivare gli immigrati clandestini a bordo di barche sulle coste italiane?

    Spero in una risposta
    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *