Home / Attualità / Il 25 novembre: è la giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne

Il 25 novembre: è la giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne

La violenza contro le donne è un ostacolo al raggiungimento degli obiettivi dell’uguaglianza, dello sviluppo e della pace

Alcuni dati:

• 1 donna e ragazza su 3 subisce violenza fisica, sessuale o psicologica nel corso della sua vita, il più delle volte da parte di un partner intimo.

• I dati emergenti mostrano un aumento delle chiamate ai numeri di emergenza per la violenza domestica in molti paesi dallo scoppio del COVID-19.

• Solo il 52% delle donne sposate prende liberamente le proprie decisioni sui rapporti sessuali, l’uso di contraccettivi e l’assistenza sanitaria.

• Il 71% di tutte le vittime della tratta di esseri umani nel mondo sono donne e ragazze, e 3 su 4 di queste donne e ragazze sono sfruttate sessualmente.

La pandemia delle ombre

Dallo scoppio del COVID-19, i dati e le relazioni emergenti di coloro che sono in prima linea hanno dimostrato che tutti i tipi di violenza contro donne e ragazze, in particolare la violenza domestica, si sono intensificati e le chiamate ai numeri di emergenza sono aumentate di cinque volte.

Questa è la pandemia ombra che cresce durante la crisi del COVID-19 e che abbiamo bisogno/dobbiamo fare uno sforzo collettivo globale per fermarla.

Poiché i casi COVID-19 continuano a mettere a dura prova i servizi sanitari, i servizi essenziali, come i rifugi per la violenza domestica e i numeri di emergenza hanno raggiunto la capacità massima, è necessario fare di più per dare la priorità all’affrontare la violenza contro le donne nella risposta al COVID-19 e negli sforzi di recupero.

Siamo tutte, tutti, chiamate/i a contrastare la violenza di genere e per farlo dobbiamo comprendere la questione, attuare misure di prevenzioni, accogliere, accompagnare e sostenere la donna nella denuncia.

Si! dobbiamo aiutarle a denunciare perché la violenza contro le donne è una delle violazioni dei diritti umani più diffuse, persistenti e devastanti nel nostro mondo; oggi rimane in gran parte non denunciata a causa dell’impunità, del silenzio, dello stigma e della vergogna che la circondano e noi a questo diciamo BASTA!

Una donna libera di scegliere, forte nella sua identità, capace di una analisi critica delle relazioni,  consapevole delle sue competenze è preziosa per l’intera società

insieme contro la violenza contro le donne

together against violence against women

Commenti

Blogger: Gabriella Colosso

Gabriella Colosso
Universo donna

Leggi anche

SETTIMO. L’associazione Anc fa il bilancio: “Abbiamo lavorato per la città”

L’Associazione Nazionale Carabinieri, tira le somme di questo 2020 che passerà alla storia per la …

SETTIMO. Le bottiglie di alcolici abbandonate al parco De Gasperi dai ragazzi

Cos’è quella bottiglia? È una domanda semplice quanto complicata, ma che è stata pronunciata la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *