Home / BLOG / I volti.

I volti.

I volti.
Un sabato mattina sono a fare la spesa, davanti al negozio alimentare noto una lunga fila, ed osservo passando i volti delle persone nascosti parzialmente dalla mascherine. Penso ai volti delle persone, che cambiano di continuo, dalle infinite sfumature ed espressioni, anche se parzialmente nascoste. Rifletto che i volti e gli sguardi degli occhi sono unici, non uno uguale dall’altro. E mentre li osservo mi domando, a che cosa pensano, sono felici, pensierosi o malinconici! Che lavoro fanno nella vita, hanno una famiglia e dei figli? O sono persone solitarie e schive! Sono soddisfatti della loro vita o hanno dei sogni che vogliono realizzare? In questo refolo di pensieri mi viene in mente quanto avevo letto di Lèvinas, uno dei maggiori filosi del Novecento: “Nel semplice incontro tra un essere umano ed un altro si scopre nel volto dei nostri simili si scopre che il mondo è nostro nella misura in cui possiamo condividerlo con l’altro”, una partita che si gioca nella prossimità del mio sguardo. Certo oggi la tecnologia ha cambiato i nostri umani volti, a computer si modificano i volti nelle infinite modifiche digitali, quasi annullandoli, trasformandolo piatto e virtuale. Speriamo di non perdere la nostra umanità!
Favria, 28.05.2020 Giorgio Cortese

Ogni giorno certe mete sembrano impossibili finché non vengono raggiunte

Commenti

Blogger: Giorgio Cortese

Giorgio Cortese
Vivere con ottimismo

Leggi anche

SALUGGIA. Neanche il lockdown ha fermato Dj Symoz e la sua musica

Simone Yuri Moz aka (in arte, ndr) Dj Symoz è inarrestabile, neanche il Coronavirus e …

SALUGGIA. Arrivare a piedi al mare… una delle sfide di Marco Leone

Marco Leone, famoso per le sue lunghissime camminate a piedi, non si ferma mai e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *