Home / Dai Comuni / I Sindaci dei Distretti di Chivasso-San Mauro e Settimo danno il benvenuto al Commissario dell’AslTO4 Vercellino.
Luigi Vercellino

I Sindaci dei Distretti di Chivasso-San Mauro e Settimo danno il benvenuto al Commissario dell’AslTO4 Vercellino.

I Sindaci dei Distretti di Chivasso-San Mauro e Settimo Torinese hanno appreso favorevolmente la nomina del Dott. Luigi Vercellino a Commissario dell’ASL TO4 avvenuta qualche giorno fa dalla Giunta regionale.

C’è molta aspettativa sul lavoro che il Commissario dovrà iniziare a fare fin da subito.
Questa ASL ha bisogno di una forte scossa organizzativa, siamo alle porte di un autunno in cui la Sanità dovrà essere al centro delle politiche pubbliche.
C’è un bisogno urgente di rinforzare il Servizio di Prevenzione (SISP) e, per quanto riguarda questo territorio, preservare il ruolo centrale dell’Ospedale di Chivasso, ad oggi il più avanzato di questa ASL, di rafforzare l’Ospedale di Settimo Torinese e valorizzare la cruciale rete della sanità territoriale.
Su alcuni temi specifici, quali un efficiente protocollo per la gestione dei possibili contagi a scuola e l’individuazione di luoghi da destinare alla quarantena fiduciaria fuori dai presidi sanitari occorre delineare una strategia a brevissimo. Dobbiamo prepararci efficacemente ai prossimi mesi.

Il Commissario conosce certamente l’eterogeneità di questa grandissima ASL, siamo confidenti che saprà dare equo valore a tutti i suoi territori e auspichiamo che, a differenza del passato, che le Amministrazioni comunali siano tenute in debito conto nella programmazione dei servizi sanitari essenziali.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

tampone

TRINO. Tamponi rapidi all’Rsa, 27 ospiti positivi al Covid

Il sindaco di Trino, Daniele Pane, ha comunicato gli esiti dei tamponi rapidi eseguiti in …

LANZO. Traffico di nuovo in tilt, due chilometri di coda per fare il tampone

Ancora code e disagi a Lanzo per l’esecuzione dei tamponi nell’hot-spot aperto dall’Asl To4 all’ospedale, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *