hellmy
hellmy

Hellmy

Il loro nome, “Hellmy”, tradotto un po’ rozzamente dall’inglese potrebbe suonare come “Il mio inferno”. Ma non aspettatevi un sound alla Black Sabbath: gli Hellmy sono un duo acustico, chitarra, voce e mandolino, che spazia nel suo repertorio dal blues al rock’n’roll al country, passando per tante differenti sfumature. Per l’anagrafe gli Hellmy sono Miriam Gallea, di Montanaro e Elfo Chiarenza, di Givoletto. Ventidue anni lei, trenta lui, si sono conosciuti nel 2007 e suonano insieme dal 2011. “Ci siamo ritrovati dopo un po’ di anni e ci siamo detti: perchè non suoniamo assieme?” – racconta Miriam – E così è venuto fuori tutto. Abbiamo iniziato con alcune cover e a poco a poco abbiamo aggiunto pezzi nostri. Adesso ci stiamo concentrando sui nostri brani, cercando di portare in giro la nostra musica”. E perchè questo nome? “Ce lo chiedono tutti. Abbiamo preso i nostri nomi, Miriam e Elfo e abbiamo cercato un’assonanza in inglese. È venuto fuori Hellmy. Ci piaceva. Ma non siamo “infernali”. Solo un po’ rock’n’roll”. Il gruppo crea da solo i propri arrangiamenti e cerca di esplorare sonorità particolari. Miriam, oltre alla chitarra, suona il mandolino. Elfo, che è diplomato in pianoforte al centro jazz, negli Hellmy suona la chitarra e a breve potrebbe inserire nei pezzi le sue tastiere. Entrambi cantano. A chi vi ispirate? “Ci piacciono molto Rodrigo e Gabriela. Ma ascoltiamo veramente di tutto, dal metal al country a Tom Waits…”. Chi scrive i vostri pezzi? “Lo facciamo assieme. Di solito Elfo arriva con un’idea di melodia e io con un testo e li “montiamo” assieme a quattro mani. All’inizio scrivevamo in inglese, ora abbiamo cominciato a comporre anche in italiano”. Nella vita, Miriam studia scienze della comunicazione, lavora a Torino in auditorium Rai e insegna chitarra. Elfo, invece, fa il corriere per un’azienda di logistica. “A breve usciranno la nostra demo e il video del nostro singolo, “Belong”. Credo sia tutto pronto per fine mese”. Nel frattempo gli Hellmy collezionano date nei locali di Torino e Provincia. Nei scorsi giorni hanno suonato a Settimo, a Caprie, e il 24 ottobre si sono esibiti al pub La Fenice di Torino assieme a Fred Buscaglione jr. Lorenzo Bernardi

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

SETTIMO. Una scuola di circo in città: presenta la Famija Setimeisa

La Famija Setimeisa punta sul circo. L’associazione presieduta da Attilio Conte, in occasione della festa …

CALCIO. Borgaro, gli Esordienti al torneo Mercadante

Pareggio beffardo per gli Esordienti classe 2003 del Borgaro al torneo organizzato dal Mercadante. Nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *