Home / BLOG / Gli scacchi.

Gli scacchi.

Gli scacchi.
Ma cosa può esserci di scandaloso nel gioco degli scacchi? E invece in varie epoche storiche, gli scacchi sono stati banditi in Persia, Egitto, Giappone e persino in Francia. E lo sono ancora in Arabia Saudita. Diversi i motivi del bando nel corso della storia: in Francia per esempio nel 1254, Luigi IX li vietò perché li riteneva “inutili” e “noiosi”. I talebani invece li hanno messi al bando quando hanno preso il potere nel 2001, assieme a musica e riviste. In Arabia Saudita il divieto invece è un fatto recente, risale al 2016 quando il gran muftì Abdulaziz al Sheikh ha emesso una fatwa. Motivo? Sarebbero una perdita di tempo. Ma c’è chi dice che il vero motivo di questi divieti potrebbe dipendere dal fatto che agli scacchi vincono l’intelligenza e il talento e non la sorte. E questo in alcuni regimi sarebbe profondamente anti-religioso. Il paradosso è che furono proprio i musulmani a introdurre gli scacchi in Europa.
Favria, 21.09.2020 Giorgio Cortese

Una persona arrabbiata difficilmente è ragionevole, una persona ragionevole difficilmente è arrabbiata

Commenti

Blogger: Giorgio Cortese

Giorgio Cortese
Vivere con ottimismo

Leggi anche

IVREA. Quella comunista di Virginia Tiraboschi

Anche questa settimana la senatora Virginia Tiraboschi ha sollecitato il suo numeroso pubblico di Instagram …

IVREA. In Via Jervis qualcosa si muove, all’ombra della statua di Camillo Olivetti

Lì dove il tempo si era fermato, oggi è tornato a correre veloce. Perchè? Perchè …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *