Home / Spettacolo / Gruppi musicali / Gli Accumulator Grids
Accumulator
Accumulator

Gli Accumulator Grids

Un concentrato di energia quasi elettrica che esplode sotto i riflettori. Un gruppo di ragazzi nelle cui vene scorre rock puro. Loro sono gli Accumulator Grids, giovane band emergente proveniente Caluso. A comporla sono tre ragazzi: la cantante, nonché bassista, Sear Greyson, il cantante, compositore e paroliere Andy Dlanor – entrambi diciannovenni-, ed Alex Grid che, nonostante i suoi 16 anni, ricopre il ruolo di chitarrista ed arrangiatore. A loro si aggiunge anche Gian Crush, il batterista e tastierista che, da più di 10 anni, suona al teatro Regio. L’idea di formare la band arriva dalle due grandi passioni di Alex: strimpellare la chitarra e scrivere poesie in inglese. “Ad un certo punto, dopo aver suonato per sette anni e composto per 10, ho iniziato a chiedermi se non fosse possibile combinare le due cose”. E proprio quello è stato il pensiero che, nel settembre 2013, ha dato l’impulso per la creazione del gruppo. Autori dei loro pezzi, gli Accumulator Grids amano cimentarsi sulle note dei generi hard rock, pop rock, punk rock, rock progressivo e degli anni che vanno dal ’60 al ’90. Tra gli artisti di riferimento, invece, figurano gli Iron Maiden, i Led Zeppelin, i Mötorhead, i Cradle Of Filth ed i Queen. Oltre che per le esibizioni organizzate in diverse serate del calusiese- come il live presso l’oratorio Sant’Andrea di Caluso o piccoli concerti- i musicisti sono famosi soprattutto per la bellezza dei videoclip che loro stessi registrano negli studi televisivi Best Option Media. I più conosciuti ed apprezzati- si parla di centinaia di visualizzazioni su youtube- sono “Thunderbolt” e “Have you ever had a nightmare?”. Quest’ultimo, addiritura, è stato realizzato con la regia del famoso produttore cinematografico Andy Verga. Per rimanere sullo stesso genere, i ragazzi si cimentano anche nella produzione di cortometraggi e lungometraggi di ogni genere. Famosa, ad esempio, è la partecipazione, e la proiezione, di un film di Alex al festival “Sotto 18” di Torino. Tra i progetti futuri, gli Accumulator Grids intendono portare avanti la realizzazione del primo cd “Thunderbolt”, partecipare a concorsi musicali e la registrazione di cortometraggi.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

SETTIMO. Una scuola di circo in città: presenta la Famija Setimeisa

La Famija Setimeisa punta sul circo. L’associazione presieduta da Attilio Conte, in occasione della festa …

CALCIO. Borgaro, gli Esordienti al torneo Mercadante

Pareggio beffardo per gli Esordienti classe 2003 del Borgaro al torneo organizzato dal Mercadante. Nel …

3 Commenti

  1. Avatar

    bravissimi, unici

  2. Avatar

    Siete bravi e bellissimi (y) (y) vi adoro, dovete vincere!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *