Home / Dai Comuni / GASSINO. “Dialogassino? Non ci hanno cercato”

GASSINO. “Dialogassino? Non ci hanno cercato”

“Per il momento non c’è nessun dialogo con Dialogassino”.

Commenata così, Giuseppe Molinari, capogruppo di Original Dialogassino, i rumors che parlavano di un riavvicinamento tra la componente scissionista di Dialogassino e la lista vera e propria in vista delle elezioni del 2019.

Nessuno ci ha cercato, ci fa piacere che parlino con i giornali ma forse sarebbe il caso che queste persone venissero da noi. Dobbiamo capire le volontà in campo e cercare di completare il porgramma elettorale che ci eravamo dati nel 2014. Portiamo a termine quanto promesso ai cittadini e nel frattempo iniziamo un dialogo”.

La spaccatura all’interno della civica Dialogassino, con la nascita della civica Original Dialogassino, si era consumata nel novembre dello scorso anno.

Quando tre consiglieri: Giuseppe Molinari, Maurizio Gazzara e Rosanna Lo Porto decisero di formare un nuovo gruppo in consiglio comunale.

Già il nome, Original Dilogassino, rivelava che l’intento del neonato gruppo era quello di richiamarsi allo spirito fondativo della lista Dialogassino, un progetto politico civico inclusivo, che accoglieva al suo interno diverse sensibilità politiche, partitiche e sociali, riconoscendo il valore aggiunto di un impegno civico di persone con storie diverse.

Ultimamente, invece, a detta di Molinari, Gazzara e Lo Porto, il gruppo aveva vissuto la pesantezza dell’appiattimento e dei tentativi di uniformare il pensiero da parte di alcuni nei processi decisionali.

Insomma, detta in parole povere, quello che non andava giù ai consiglieri era la trasformazione di Dialogassino da lista civica composita a  vera e propria succursale del Partito Democratico.

Vedremo se da qui a qualche mese le due componenti riusciranno ad arrivare a miti consigli per provare a “rimettersi insieme”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BOSCONERO. Pochi bambini sotto i 6 anni: l’Asl dice “No” al pediatra ai consiglieri guidati da Duretto

Il numero dei bambini sotto i 6 anni è insufficiente per giustificare l’arrivo di un …

IVREA. Riapre la piscina, ma solo per gli atleti. Il merito è tutto di Andrea Cane

Lunedì 1 marzo riaprirà la piscina. S’intente non a tutti, ma limitatamente agli atleti agonisti di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *