Home / Piemonte / Cuneo / FOSSANO. Cavalcavia crolla su auto dei Carabinieri, chiusa altra strada
carabinieri
carabinieri (foto d'archivio)

FOSSANO. Cavalcavia crolla su auto dei Carabinieri, chiusa altra strada

Una nuova strada è stata chiusa a Fossano, per il timore di nuovi crolli, a Fossano, dove il 18 aprile un cavalcavia ha ceduto improvvisamente schiacciando l’auto di due carabinieri che erano riusciti in extremis a mettersi in salvo. Oggi il Comune di Fossano ha disposto la chiusura, in via precauzionale, della strada provinciale 28, in via Torino, nel tratto che transita sotto la tangenziale. La decisione è scaturita dopo una segnalazione dell’Anas che ha comunicato la necessità di ulteriori accertamenti su un cavalcavia della tangenziale.

Nella stessa comunicazione l’Anas rivela che tutti gli altri cavalcavia sarebbero in regola.

La provinciale 28 è una via di primaria importanza nell’assetto viario fossanese. Dopo la chiusura della tangenziale per il crollo del cavalcavia di via Marene, la viabilità è sempre più critica, soprattutto per i mezzi pesanti.

C’era il rischio del crollo di un altro cavalcavia sulla tangenziale di Fossano (Cuneo) dove il 18 aprile scorso il cedimento di un sovrappasso ha schiacciato un’auto dei carabinieri, riusciti in extremis a mettersi in salvo. Così oggi il Comune di Fossano, visti i risultati dei test tomografici a ultrasuoni eseguiti dall’Anas, ha disposto la chiusura di via Torino, un tratto della ex statale 28. La nuova chiusura ha creato code di auto e mezzi pesanti. Sul posto sono presenti la Polizia Municipale, la Protezione Civile e l’Anas.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

LANZO – Riflessioni sulla pandemia dalle Valli di Lanzo

Sono le minoranze più rumorose, lo sappiamo bene, a farsi notare di più in ogni …

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *