Home / BLOG / FONTANETTO PO. I fedeli insieme al parroco don Solla alla casa di fraternità “Cielo e campo”

FONTANETTO PO. I fedeli insieme al parroco don Solla alla casa di fraternità “Cielo e campo”

Nei giorni scorsi ragazzi e famiglie fontanettesi, accompagnati dal parroco don Antonello Solla, si sono recati alla casa “Cielo e campo” della comunità “Cenacolo”, situata nel Comune di Casaleggio Novara. Un’esperienza significativa, che ha acceso diversi punti di riflessione tra i partecipanti; dopo la celebrazione della messa i ragazzi della comunità e i fontanettesi hanno trascorso momenti di convivialità.

La casa della fraternità è nata più di dieci anni fa per volere di Madre Elvira Petrozzi e grazie all’impegno di chi, come lei, ha creduto e continua a credere in questo progetto. La casa “Cielo e campo” è diventata un punto di riferimento per molti giovani che si trovano in difficoltà a causa di dipendenze; attraverso l’ascolto, la comprensione, la condivisione, la preghiera e il lavoro la comunità cerca di aiutare questi ragazzi per donargli la possibilità di pensare al futuro e costruirsi una vita migliore. L’amicizia è un valore che sta alla base del percorso intrapreso all’interno della comunità, i ragazzi di “Cielo e campo” hanno condiviso testimonianze e spaccati di vita quotidiana anche con i fontanettesi che hanno trascorso con loro una giornata ricca di insegnamenti per tutti i partecipanti. È stato inoltre trasmesso un video che ha raccontato l’opera compiuta da Madre Elvira, fondatrice di numerosi “Cenacoli” sparsi per tutto il territorio italiano e nel mondo.

Commenti

Blogger: Sara Mazzola

Sara Mazzola
Investigando. La regola delle 5 W.

Leggi anche

XXV Aprile 2019. Ricordiamo una lezione che non dobbiamo mai dimenticare!

XXV Aprile 2019. Ricordiamo una lezione che non dobbiamo mai dimenticare! Buongiorno al Signor Sindaco, …

CHIVASSO. Maria Cicconetti ha presentato il suo libro alla sezione UILDM “Paolo Otelli”

Nuova presentazione del libro “La foto che non c’è” per la scrittrice Maria Cicconetti. Stavolta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *