Home / BLOG / FONTANETTO. Oltre sessanta musicisti sul palco del teatro

FONTANETTO. Oltre sessanta musicisti sul palco del teatro

Quanti applausi per il debutto di “Musica Lieve” al teatro di Fontanetto. L’altra sera è salita sul palco l’orchestra del conservatorio Corelli di Messina, dal maestro Cinquegrani.

La serata ha visto impegnati i sessantacinque orchestrali in un repertorio particolare e tecnicamente molto complesso:  l’Overture dal Don Giovanni di Mozart, il concerto numero 2 di Paganini con primo violino il maestro Franco Mezzena, la sinfonia numero 8 di Schubert e le strepitose danze slave di Dvorak. Il conservatorio di Messina ha una lunga e gloriosa tradizione. Nel 1955 fu intitolato ad Arcangelo Corelli, uno dei più grandi musicisti vissuti tra la seconda metà del XVII secolo e l’inizio del Settecento.

“Un sogno che si realizza” sono le parole di Giovanni Mongiano direttore artistico del teatro che a fine serata si è detto stanco ma felicissimo.

In effetti non sono state poche le problematiche per ospitare un’orchestra di questo calibro:  il teatro ha dovuto fare delle modifiche sostanziali aumentando il palcoscenico ed eliminando le prime due file di posti a sedere, per poter trovare il posto necessario a tutti gli elementi dell’orchestra.

La settimana successiva, venerdì 11 marzo, verrà riproposto lo spettacolo “Lo scrigno e l’Anima”, vita di Gian Battista Viotti a ingresso gratuito. La tournée di questa rappresentazione  culminerà a Mantova e verrà inserita tra le manifestazioni ufficiali della Capitale della Cultura 2016.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

CHIVASSO. Valeria Gattai, un tornado di energia

Un tornado di energia: insegnante di fitness, professoressa e formatrice di superjump… stiamo parlando di …

Da sakkara ad alsukar , lo zucchero!

Da sakkara ad alsukar , lo zucchero! La storia dello zucchero è come la vita …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *