Home / BLOG / Fioriera e marciapiede.

Fioriera e marciapiede.

Fioriera e marciapiede.
Oggi voglio parlare di due manufatti pubblici, che appartengono a tutti noi, una semplice fioriera ed un breve tratto di marciapiede, sui quali cade la nostra attenzione quando vengono lasciati sporchi e pieni di erbacce per l’incuria. Cito questi due manufatti una di abellimento e l’altro che utilizzziamo tutti noi per parlare in concreto del Bene Comune. Si il Bene Comune, sempre evocato e che molte volte ci riempie la bocca di vuote affermazione per andare nel concreto della sua realizzazione. La signora Raggiante, così chiamata perché accoglie sempre le persone che entrano nel suo negozio con un luminoso sorriso, accudisce con amorevole cura da decenni la fioriera messa li dal Comune in paese Canavesano, mettendovi dei fiori e curandola amorevolmente e pulendo e mantenendo decorosamente pulito anche quel tratto di marciapiede. Ecco che questa signora con la sua cura quotidiana nell’innaffaire i fiori, nel mantere pulito il marciapiede davanti al negozio mi ricorda che questa è la concretezza del Bene Comune, mantenere pulito e dignitoso quel pezzettino di bene collettivo, strada, marciapiede, fioriera che c’è di fronte al nostro uscio, perché il bene pubblico è anche nostro. Se tutti prendiamo esempio dalla signora Raggiante avremo strade linde e pulite, fioriere gremite di fiori e magari più voglia di collaborare invece che polemizzare inultimente e di aspettare che il lavoro venga fatto dagli altri
Favria, 5.09.2018 Giorgio Cortese

“ Un barlume di speranza e’ nelle braccio a, non nella guerra” Iliade, XV,741. Come scriveva Omero nella vita di ogni giorno non e’ con l’indolenza che possiamo augurarci di ottenere qualcosa, ma solo rimboccandoci le maniche.

Commenti

Blogger: Giorgio Cortese

Giorgio Cortese
Vivere con ottimismo

Leggi anche

rider

“Non sono schiavi ma cittadini”

I mercati sono in tensione, le borse instabili scontano il nervosismo degli operatori finanziari. Gli …

CHIVASSO: Antonio Augelli, uno spirito libero che sa “accendere lo spirito” di tutti

Impossibile non conoscerlo… spopola letteralmente fra Chivasso, Settimo e non solo: Antonio Augelli, un ragazzo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *