Home / Life & Style / Fhenus, una nuova linea di abbigliamento destinata a lasciare il segno

Fhenus, una nuova linea di abbigliamento destinata a lasciare il segno

Fhenus, una nuova linea di abbigliamento destinata a lasciare il segno.

“Serve un atto di coraggio per esistere anche domani”.

Questi giorni sospesi del coronavirus, chiusi nelle nostre case, con le nostre famiglie, lontani dalle dinamiche della vita frenetica di tutti i giorni, ci hanno inevitabilmente segnati.

Oggi che tutto sta lentamente ritornando ad una nuova normalità, molti cercheranno di riprendere da dove si erano fermati. Come al ritorno da una lunga convalescenza, combattendo con tutto ciò che hanno pur di non dover smontare e ricostruire una posizione conquistata in anni di duro lavoro.

Altri cercheranno invece di ripartire da un nuovo punto di vista, magari cambiando le regole del gioco oppure, addirittura, stravolgendolo, il gioco.

Nasce “Fhenus”, una sfida nella sfida collettiva che sta affrontando il nostro Paese.

“Fhenus” è un nuovo brand che valorizza, esalta, mostra al mondo le potenzialità, la creatività, lo stile e l’eleganza del made in Italy.

Lo fa attraverso una linea di abbigliamento destinata a lasciare il segno, non foss’altro perché i prodotti, per lui e per lei, dalle polo alle t-shirt, sono tutti di realizzazione sartoriale, con tessuto al cento per cento cotone.

Nere, eleganti e sportive, con finiture gialle e il simbolo della fenice, il marchio della casa, ben visibile. Le magliette e le t-shirt sono un prodotto alla moda, che si rivolge ad un pubblico variegato e che strizza l’occhio alle nuove generazioni.

Con una vestibilità morbida, che segue la linea del corpo, rifiniture in cui al nero s’abbinano il giallo e il bianco, la fenice con le sue grandi ali bi-cromatiche e la scritta “Fhenus” ben visibile, i prodotti sono altamente trendy. E rigorosamente Made in Italy.

Per visionare i prodotti, ordinarli e riceverli comodamente a casa vostra, è possibile visitare il sito internet www.fhenus.com.

 

Il marchio “Fhenus”

Una fenice, dalle grandi ali bi-cromatiche, bianche e gialle, su sfondo nero. E’ questo il marchio di “Fhenus”, la nuova realtà che si affaccia nel mondo della moda con un unico obiettivo: valorizzare il “made in Italy”, la bellezza e l’estro di cui il nostro Paese è capace.

La fenice richiama quei valori e quei principi di rinascita e riaffermazione che fin dall’antichità albergano nell’umanità.

Nei vari miti e nelle varie tradizioni popolari, era la rappresentazione di un favoloso uccello sacro.

Uno dei primi resoconti dettagliati su che cosa fosse questo affascinante volatile dalle grandi ali dorate arriva dallo storico greco Erodoto. Correva il V secolo A.C.. : “[…] Io non l’ho mai visto, se non dipinto; poiché, tra l’altro, compare tra loro soltanto raramente: ogni 500 anni, come affermano i sacerdoti di Eliopoli; per dimensioni e per forma, se è come lo si dipinge, è così: le penne sono parte color d’oro, parte color rosso vivo […]”.

In verità, pochissimi storici si sono mai interrogati sull’esistenza o meno di questo animale.

Ciò che ha sempre affascinato, piuttosto, era il mito che lo accompagnava.

C’è chi lo associava al sole, chi al pianeta Venere. Chi lo identificava con il fagiano dorato o con l’airone rosso. Chi riteneva fosse la manifestazione di una divinità risorta. Chi lo raffigurava appollaiato su di un salice e chi pensava che il suo volo fosse un evento di buon auspicio. Di gioia e di speranza.

Il comune denominatore, nelle tradizioni che nei secoli si sono tramandate, è che il ritorno della fenice annunciasse un nuovo periodo di ricchezza e di fertilità.

La fenice, nella storia dell’umanità.

“Fhenus”, nella storia di questi nostri giorni.

Nata dal fuoco che arde sulla sommità dei monti della nostra Italia, come il sole che risorge sempre dopo che il sole “precedente” è tramontato, “Fhenus” è pronta ad aprire le sue grandi ali e a mostrare al mondo di cosa è capace oggi il Paese dell’arte e della bellezza.

Il Paese dove nel buio delle avversità s’accende sempre una luce di speranza e di vita.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Il Piemonte riparte con le nuove nozze

La rapida ed inaspettata diffusione del Covid-19 sul territorio italiano ha costretto il Governo ad …

Emergenza sanitaria e Fase 3: come investire i propri risparmi

La cosiddetta “Fase 3” dell’emergenza sanitaria, coincisa con l’apertura dei confini regionali a partire dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *