Home / Torino e Provincia / Fenestrelle / FENESTRELLE. Ultimi ritocchi a Fenestrelle per il passaggio del Giro d’Italia

FENESTRELLE. Ultimi ritocchi a Fenestrelle per il passaggio del Giro d’Italia

Ultimi ritocchi al tratto di fondo stradale sterrato della Strada Provinciale 172 del Colle delle Finestre, su cui sabato 30 maggio transiteranno i corridori del Giro d’Italia. Nelle ultime due settimane i tecnici del Servizio Esercizio Viabilità della Città metropolitana di Torino hanno rimosso la neve nella parte alta della strada. Poi hanno lasciato “riposare” per qualche giorno il terreno, in attesa dello scioglimento totale della neve  e del defluire delle acque di fusione. Intanto si è proceduto alla pulizia del tratto asfaltato della Provinciale 172 da Meana al Colletto, con il taglio dell’erba e delle ramaglie e la pulizia dei fossi laterali. Ma già nell’autunno scorso erano state eseguite alcune operazioni preliminari alla preparazione definitiva della Provinciale 172 all’appuntamento con il Giro. Lunedì 18 maggio è iniziata la delicata operazione di sistemazione del piano viabile sterrato, con il livellamento del piano stesso, il trasporto di nuovo materiale stabilizzato anidro fine, il trattamento con la macchina “grader” che fresa e livella il terreno e la rullatura finale dello sterrato. Le lavorazioni sono ancora in corso, con la bagnatura e con un trattamento che mantiene un adeguato tasso di umidità del terreno, per evitare la formazione di polvere. Il terreno bagnato viene successivamente rullato. E’ prevista un’ultimissima rullatura nella mattinata di sabato 30, per fare in modo che la salita più impegnativa e spettacolare del Giro d’Italia 2015 sia perfetta. Anche nel tratto asfaltatato della Provinciale 172  che scende dal Colle delle Finestre al Pian dell’Alpe, sono in corso le ultime sistemazioni del piano stradale.

 preparazione_S.P.173_Colle_Finestre_tratto_asfaltato_27_05_2015_1

Il Servizio Esercizio Viabilità della Città Metropolitana sta inoltre procedendo ad una riasfaltatura selettiva dei tratti maggiormente deteriorati della Strada Regionale 23 del Sestriere nel tratto da Pragelato al Colle, ultima asperità della tappa Saint Vincent-Sestriere del Giro d’Italia. Anche in questo caso la stesura del cosiddetto “tappeto” superficiale renderà il manto stradale perfettamente levigato.

 

I lavori tuttora in corso sulla Provinciale 172 sono resi possibili da un accordo intervenuto nel 2014 tra l’allora Provincia di Torino – oggi Città Metropolitana – ed i Comuni di Sestriere, Meana ed Usseaux. L’accordo prevede che i costi del carburante e dei materiali siano sostenuti dalle amministrazioni comunali, mentre il Servizio Esercizio Viabilità della Città Metropolitana mette a disposizione i propri macchinari e le professionalità dei propri operatori specializzati. “Questa rinnovata sinergia tra Enti locali è l’anima vera e più autentica della Città Metropolitana e ci consente di cogliere l’imperdibile opportunità di promozione offerta dal Giro d’Italia. – sottolinea Alberto Avetta, Vice-Sindaco della Città Metropolitana con delega ai Lavori pubblici, infrastrutture, trasporti, protezione civile – Anche in questo periodo difficile, la Città Metropolitana vuole condividere il proprio patrimonio di esperienze e di conoscenze professionali nella preparazione e manutenzione delle strade di alta montagna: un patrimonio che diventa importante proprio in occasione di grandi eventi come il Giro. Ringrazio i Comuni e gli amministratori locali che hanno collaborato proficuamente per garantire un buon ritorno di immagine al territorio. Ringrazio i nostri dirigenti, i nostri funzionari e tutti gli operatori del Servizio Esercizio Viabilità della Città Metropolitana per l’impegno e l’entusiasmo che hanno messo in campo nelle ultime settimane”.

 

Sabato 30 maggio i corridori, provenienti da Saint Vincent e diretti a Sestriere, transiteranno ai 2.178 metri del colleche mette in comunicazione la Valsusa con la Val Chisone, dopo aver affrontato la salita dal versante valsusino di Meana: 18 km e mezzo, che i corridori percorreranno in un’ora circa, coprendo 1.600 metri di dislivello. Una volta “scollinati”, i ciclisti affronteranno la discesa verso il Pian dell’Alpe ed Usseaux, che precederà l’erta finale verso il Colle del Sestriere.

 

 

 preparazione_Strada_Regionale_23_Sestriere_27_05_2015_1

La Provinciale 172 rimarrà chiusa al traffico sino a dopo il passaggio del Giro e sarà riaperta da domenica 31 maggio.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

IVREA. Si ripete ‘Natale sicuro’ contro furti e truffe

La polizia di Ivrea riproporrà nel corso delle festività natalizie il progetto ‘Natale sicuro’: un …

SAN MAURO. Trasporti: Bus Company inaugura hub

Bus Company, operatore del trasporto pubblico regionale, che gestisce alcune tratte internazionali attraverso la piattaforma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *