Home / Torino e Provincia / Feletto / FELETTO CANAVESE. Una pizzeria si alimentava alla corrette con un allaccio abusivo

FELETTO CANAVESE. Una pizzeria si alimentava alla corrette con un allaccio abusivo

La pizzeria di Feletto  Canavese si alimentava a costo zero grazie a un allaccio abusivo alla rete di fornitura dell’energia elettrica. Lo hanno scoperto, nel Canavese, in provincia di Torino, i ‘Baschi verdi’ del Gruppo pronto impiego della Guardia di Finanza. Il titolare, un italiano trentenne, è stato denunciato per furto aggravato e continuato. Ad attirare l’attenzione delle Fiamme Gialle il fatto che, nonostante il locale fosse molto frequentato, i consumi erano irrisori. “E’ bastato abbassare l’interruttore del contatore posto fuori dall’attività – spiegano al Comando – per assodare che frigoriferi, luci e tutto ciò che era alimentato dalla corrente continuava a funzionare regolarmente”.
Un caso analogo è emerso a Ciconio, dove un sessantenne italiano (anche lui denunciato per furto) aveva applicato un bypass magnetotermico per prelevare energia senza essere registrato dal contatore. Nella sua abitazione sono stati trovati alcuni grammi di sostanza stupefacente.

Commenti

Blogger: Andrea Bucci

Andrea Bucci
Minuto per minuto

Leggi anche

NOLE. L Nóst Pais, da 25 anni per la tradizione

Da 25 anni l’Associazione ‘L Nóst Pais lavora sul territorio nolese cercando di mantenerne le …

SAN MAURIZIO. Materiali inquinanti nel terreno del depuratore? Biavati è tranquillo…

Ci sono dei materiali inquinanti nel terreno che il depuratore di Ceretta dovrà attraversare una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *