Home / Dai Comuni / FAVRIA. Lutto nel mondo del commercio per la morte di Pietro Vallosio

FAVRIA. Lutto nel mondo del commercio per la morte di Pietro Vallosio

Un uomo che ha dedicato tutta la sua vita al lavoro ma dal cuore grande così.

E’ lutto in tutto il Canavese per la morte di Pietro Vallosio, storico commerciante del paese. Originario di Oglianico ma da anni residente a Favria, è morto a 83 anni per una malattia con cui combatteva già da diverso tempo. Ha fatto l’agricoltore, un mestiere che era anche la sua passione, per ben 65 anni. Coltivava frutta e verdura con la stessa cura che un papà riserva ai suoi figli. Amore, dedizione, e sacrificio erano le caratteristiche che rappresentavano di più. Non esisteva giorno in cui non si alzava all’alba, prendeva i suoi ortaggi e si recava nei mercati rionali di tutto il territorio. Non c’era estate, inverno, con la pioggia o con la neve che lui non fosse lì, con la sua merce esposta sul suo banchetto. Con lui c’era sempre la moglie, Giuseppina a cui si erano poi aggiunti i figli Domenica e Valter, ed i nipoti Elena, Massimo e Stefania, che oggi gestiscono la sua attività.

Tra le sue passioni c’era c’erano anche le scope. Le realizzava a mano, per poi regalarle ad amci e parenti.

Ma non solo.

Pietro Vallosio era molto conosciuto nel mondo delle associazioni locali.

Amava ballare e giocare a bocce con gli amici.

Fino a quando l’età e la malattia glielo avevano consentito, non molto tempo fa, aveva frequentato le piste da ballo ed il bocciodromo.

Pietro Vallosio era un uomo solare, sempre disponibile a scambiare due parole con tutti, un gran lavoratore. Era buono e amava dare i consigli a chi ne aveva bisogno.

Tante le persone che, venerdì scorso, hanno partecipato ai funerali per salutarlo un’ultima volta.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO. Ancora problemi con l’illuminazione: tante vie restano al buio durante la notte

Nel prossimo consiglio comunale si tornerà a parlare nuovamente del “buio”.  Delle vie che, giornalmente, …

SETTIMO. Via la cittadinanza onoraria all’ex dittatore Benito Mussolini

Il Comune di Settimo, giovedì sera, in consiglio comunale, revocherà la cittadinanza onoraria ad uno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *