Home / Eventi / Altri Eventi / EVENTI DA NON PERDERE
serata di danza
serata di danza

EVENTI DA NON PERDERE

6VIU’

Una festa in onore del pittore Guido Gozzano

L’Associazione Cò Mòi di Frazione Bertesseno di Viù organizza, con il patrocino del Comune, dell’Unione Montana Alpi Graie, della Città metropolitana di Torino e della Regione Piemonte, una giornata teatrale in ricordo di Guido Gozzano in programma per domenica 7 agosto.

Alle ore 16.30 si svolgerà l’introduzione da parte dell’Amministrazione comunale e della Prof.ssa Masoero che si terrà presso il Centro di cultura dei valori civili (teatro) di Bertesseno.

Alle ore 17.00 prenderà il via il percorso di teatro itinerante a cura della compagnia “Lo zodiaco” di Caluso nel corso del quale sono previste quattro tappe di recitazione, musica e folclore per ripercorrere la vita di Guido Gozzano nella Valle di Viù. In questa occasione verrà omaggiato il pittore Giovanni Piumati. Sarà piazza Bertesseno ad ospitare lo spettacolo conclusivo in programma per le 18.30 al termine del quale verrà offerta una merenda a tutti i presenti.

GROSCAVALLO

Mostra fotografica a Forno Alpi Graie

E’ stata inaugurata a Forno Alpi Graie, frazione di Groscavallo, la mostra fotografica curata da Bruno Guglielmotto-Ravet, Fabrizio Massara e Claudio Santacroce.

L’esposizione è  allestita dalla Società Storica delle Valli di Lanzo, su proposta degli Amici di Forno Alpi Graie, in collaborazione con il Comune , la Delegazione del Piemonte degli Ordini Dinastici di Casa Savoia, Vivant, e l’Associazione per la valorizzazione delle tradizioni storico nobiliari, con il supporto dell’Albergo Savoia di Forno Alpi Graie e dell’Istituto del Chiosèt. Il tema della mostra riguarda il soggiorno a Forno, nell’estate del 1930, di Umberto di Savoia, allora Principe di Piemonte e poi ultimo Re d’Italia.

L’esposizione  presenterà 14 grandi pannelli, fotografie, cartoline, oggetti e documenti che illustrano la permanenza del Principe e del 92° Reggimento Fanteria “Basilicata”, di cui egli era colonnello comandante. Il reggimento, di stanza nella caserma Monte Grappa a Torino, aveva raggiunto l’alta Val Grande per svolgervi le annuali esercitazioni militari, che si conclusero poi al Col San Giovanni (Viù). Le fotografie si suddividono essenzialmente in due gruppi: da una parte quelle che raffigurano il Principe di Piemonte in mezzo alla popolazione festante che gli tributa entusiastiche manifestazioni di affetto, dall’altra le immagini relative al campo militare e alle esercitazioni svolte alle alte quote dei soprastanti valloni di Sea e della Gura.

La mostra resterà aperta fino all’11 settembre.

GROSCAVALLO

Riprende il Mountain Festival

Il Mountain Festival riprende Martedì 2 agosto, alle 9 è in programma con il CAI una passeggiata in località Rivotti, dove ci si trasferirà in auto. Un’altra passeggiata è in programma per giovedì 4 agosto in Frazione Alpi Graie a Gias Balma Massiet, mentre alle 10 presso la pista sci di fondo insieme agli istruttori di Anwi del “Gruppo Alvanes” ci sarà una domostrazione di nordic-walking, per la quale sarà necessario iscriversi entro il primo agosto. A mezzogiorno, al termine della prova, sarà organizzato un aperitivo presso il locale Cit ma Bun. Alle 18 presso l’Albero Pialpetta si terrà una conferenza stampa sull’ultimazione del progetto del “Bivacco Ferreri-Rivero” con la proiezione di immagini a cura di Marco Blatto. Nella stessa occasione seguirà la presentazione della pubblicazione “Ascensioni escurisioni e traversate alpinistiche nel bacino Gura-Martellot-Levanna”.

Un appuntamento con la letteratura è in programma per venerdì 5 agosto. Alle ore 17.30 presso il locale Cit ma Bun Luca Frisoni presenterà il suo romanzo “La lealtà della montagna”  e alle 21 la giornalista e scrittrice Rita Ronchetti prensenta il suo libro di poesie “Verde Oceano”. 0Ancora passeggiate sabato 6 agosto con il Cai: l’appuntamento è per le 9 in piazza di Frazione Bonzo e la meta sarà località Case del fontanino. Nel pomeriggio, verso le 15, nel Piazzale Otto Villaggi, in Frazione Pialpetta, ci sarà un’esposizione delle 15 foto finaliste del Concorso Fotografico “Groscavallo e dintorni: tradizione e contemporaneità”, mentre alle 21 in piazza della via Maestra, in Frazione Alpi Graie, ci sarà la proiezione di “Pionieri dell’alpinismo a Forno Alpi Graie”, a cura di Marco Blatto. Si chiuse la manifestazione il 7 agosto in frazione Pialpetta, nel Piazzale Otto Villaggi. Alle 15 i balli della tradizione Franco Provenzale e la premiazione del Concorso Fotografico “Groscavallo e dintorni: tradizione e contemporaneità”. Alle 18 è invece in programma in rinfresco di chiusura del Festival.

ROCCA CANAVESE

Sagra dello gnocco

Dal 13 al 15 agosto torna con grande attesa la Sagra dello gnocco a Rocca Canavese. Quest’anno la kermesse è alla sua terza edizione e si ripresenta come l’occasione per assaggiare le prelibatezze del posto: i piatti di gnocchi cucinati con le più gustose ricette locali.

Sabato 13 agosto alle ore 20 è in programma l’apertura dello stand gastronomico. Dalle 21.30 in avanti, si starà in compagnia con “Doriano e polvere di stelle”.  Domenica 14 agosto dopo aver gustato le prelibatezze al solito stand, la serata sarà allietata dai Dj Sergoi Datta e Maurizio De Stefani. A Ferragosto il pranzo, al costo di 22 euro, comprensivo di 4 antipasti/bis di primi /secondo con contorno, dolce e bevande, sarà a cura della Pro loco di Rocca e sarà necessaria la prenotazione. Senza prenotazione sarà disponibile il menù della sagra fino ad esaurimento posti. Al termine della cena, ancora tanti giochi per divertirsi insieme. Dalle 20 Karaoke con Luka e Kiari. Nel corso della serata è prevista l’estrazione dei biglietti della lotteria.

VIU’

Ad osservar
le stelle

Una serata al chiaror di stelle è in programma per giovedì 4 agosto a Baite Cima di Viù.  Alle ore 18 Andrea Vuolo, meteorologo e webmaster del gruppo Meteo Ciriè intratterrà il pubblico sul clima e gli eventi atmosferici. Alle ore 19 una spaghettata tra i monti, con tanto di vino compreso al costo di 8,00 euro. Alle ore 21 un’osservazione del cielo a cura del Gruppo Atrofili E.E. Barnard di Ciriè.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIALAMBERTO. A Vonzo, alla riscoperta dei borghi alpini

Prosegue il progetto di valorizzazione dei Borghi Alpini della Val Grande. Dopo Vru, a Cantoira, …

CIRIÈ. Roberta è la nuova Marchesa “Il Palio unisce la nostra città”

Prenderà il testimone lasciato da Barbara Re dopo anni di impegno e dedizione.  Sarà Roberta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *