Home / Attualità / E’ morto Franco Bergamasco, grande vignettista

E’ morto Franco Bergamasco, grande vignettista

Franco Bergamasco, grande vignettista – umorista, autore di alcuni libri ‘con le ricette del sorriso’ è morto a Roma all’età di 87 anni il 17 settembre, ma la famiglia ne ha dato notizia soltanto oggi.

Nato a Vercelli nel 1926 e trapiantato a Roma negli anni 50, Bergamasco aveva la ricetta per far sorridere… una ricetta che tracciava con la sua matita di abile vignettista, delicato e raffinato nel suo umorismo di uomo del nord. Sulla scia dei grandi caricaturisti vercellesi, Franco Bergamasco sapeva far sorridere trovando spunto dalla vita quotidiana che osservava con aria sorniona, con il suo carattere allegro e silenzioso che esprimeva nelle sue creazioni da vignettista esperto, pubblicate sui principali giornali e riviste italiani, come il Travaso, Bertoldo, Marc’Aurelio, Candido, ed anche su Famiglia Cristiana, nella rubrica spettacolo.

Nel corso di una lunga e prestigiosa carriera la sua fama si è diffusa anche all’estero: vincitore della Palma d’oro al salone internazionale dell’umorismo di Bordighera per il disegno a tema e il Dattero d’argento per la miglior fotografia umoristica.

La sua poliedrica personalità lo ha visto anche autore di documentari televisivi, è stato presenza fissa in alcune edizioni della Domenica sportiva dove commentava con la sua penna i temi della giornata calcistica. A Vercelli è sempre rimasto legato, tanto da dedicarle un’apposita vignetta nell”Italia della caricatura’, uno dei numerosi libri che lo hanno portato al successo internazionale. E nel cimitero di Billiemme ha voluto essere sepolto, nella tomba di famiglia.

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

CHIVASSO. La tabaccheria Cerato chiude alle 18 per solidarietà

Abbasserà le saracinesche alle 18 della sua tabaccheria Cristina Cerato, titolare della omonima tabaccheria di …

coronavirus ospedale tortona

Conte vara minilockdown ma il Natale non è ancora salvo. (Il nuovo Dpcm da scaricare)

Il virus “corre veloce” e non c’è più tempo: per salvare il Natale ed evitare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *