Home / Dai Comuni / DRUENTO. La solidarietà passa dal Gruppo Alpini

DRUENTO. La solidarietà passa dal Gruppo Alpini

La rete della solidarietà druentina ha fatto tappa, questa settimana, dagli Alpini. Le “Penne Nere” guidate da Lorenzo Marocco, infatti, hanno aperto il loro salvadanaio e hanno deciso di acquistare  beni di prima necessità per le persone bisognose di Druento, colpite dalla crisi legata al Coronavirus.
Ben 65 le borse spesa composte, di cui due per persone con problemi di Celiachia. I prodotti acquistati sono stati: 135 pacchi di pasta, 65 barattoli di passata di pomodoro, 65 pacchi di zucchero, 65 pacchi di riso, 65 bottiglie di olio, 150 scatolette di tonno, 65 barattoli di fagioli. E, ancora, omogeneizzati, pastina per bimbi, per l’appunto pasta per celiaci. Ma anche qualche barattolo di crema alle nocciole per chi aveva bambini. 
Ci è sembrato doveroso dare il nostro contributo in questa fase di grande emergenza – commenta Marocco -. Con l’aiuto del Comune, della Caritas e della San Vincenzo abbiamo chiesto quali fossero le famiglie in difficoltà. Poi siamo andati a comprare i generi di prima necessità. E’ un piccolo aiuto per vedere sempre meno famiglie con gli occhi colmi di lacrime perché non riescono ad arrivare a fine mese”.  Un plauso all’iniziativa è arrivato anche dal sindaco Carlo Vietti e dall’assessore alle Politiche Sociali, Alessandra De Grandis: “In questi mesi abbiamo dimostrato quanto Druento sia una grande comunità. Dove associazioni, Protezione Civile, Caritas, San Vincenzo, Alpini, commercianti e benefettatori hanno dato il loro grande apporto per aiutare tante famiglie che all’improvviso si sono ritrovate in assoluta difficoltà”.

Commenti

Blogger: Claudio Martinelli

Claudio Martinelli
Giornalismo "reale"

Leggi anche

Dell’impiego ovvero dello Statuto dei lavoratori

Il professor Carlo Ossola (dovrebbero tremarmi le vene dei polsi solo a scriverne il nome), …

IVREA. Italgas acquista il 15% di Aeg Reti Distribuzione

Italgas società quotata alla borsa di Milano, specializzata nell’attività di distribuzione del gas, con oltre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *