Home / BLOG / DRUENTO. Ciao “Berto”, l’ultimo partigiano
Umberto Meneghini

DRUENTO. Ciao “Berto”, l’ultimo partigiano

“Appena mi hanno visto mi hanno sparato. Mi hanno spaccato le braccia. Quello sinistro era tutto a pezzi. Anche il destro era malmesso. Un’altra pallottola mi aveva passato il collo da parte a parte: è la pallottola che mi ha salvato la vita. Perché io sono stato [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Claudio Martinelli

Claudio Martinelli
Giornalismo "reale"

Leggi anche

Confermata dalla Cassazione la condanna all'ergastolo per Rocco Schirripa,

TORRAZZA. Delitto Caccia: confermato in Cassazione l’ ergastolo a Schirripa

Confermata dalla Cassazione la condanna all’ergastolo per Rocco Schirripa. L’ex panettiere legato alla ‘ndrangheta è …

SETTIMO. Il Gran Carnevale di Settimo GALLERY

Colori, maschere, coriandoli, musica e allegria per centinaia di spettatori distribuiti ai bordi delle strade …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *