Home / Piemonte / DOMODOSSOLA. Ladro scoperto si finge fotografo, condanna per direttissima
processo
processo

DOMODOSSOLA. Ladro scoperto si finge fotografo, condanna per direttissima

Processato per direttissima, ha patteggiato un anno e 800 euro di multa lo svizzero arrestato dai carabinieri di Domodossola per il tentato furto in una villetta in via Alpe Devero. L’uomo  Daniel Martin J., 21 anni, era stato sorpreso dai militari mentre con una pala cercava di forzare una finestra della casa. Ha cercato, inutilmente, di ingannare i carabinieri dicendo che era un fotografo appassionato di architettura in cerca di antiche case da fotografare.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO. Lutto per l’ex Consigliere Comunale Michele Marchitto

Simone Corradengo, giornalista e nipote dell’ex consigliere comunale Michele Marchitto, ci ha inviato l’articolo per …

LANZO – Riflessioni sulla pandemia dalle Valli di Lanzo

Sono le minoranze più rumorose, lo sappiamo bene, a farsi notare di più in ogni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *