Redazione

di: Redazione

Home / Piemonte / DOMODOSSOLA. Aveva in corpo 88 ovuli di hashish, arrestato

DOMODOSSOLA. Aveva in corpo 88 ovuli di hashish, arrestato

merce sequestrata
merce sequestrata

Aveva in corpo 88 ovuli contenenti hashish: è stato arrestato dalla Guardia di Finanza.
In manette è finito un 64enne residente in provincia di Varese.
L’uomo viaggiava su un treno proveniente dalla Svizzera. Durante i controlli di confine alla stazione di Domodossola, i finanzieri, insospettiti dall’atteggiamento, hanno invitato l’uomo a seguirli in ospedale, per un esame radiografico. Esame che confermava il sospetto dei militari:aveva in corpo 88 ovuli contenenti 470 grammi di hashish. Immediato l’arresto disposto dal sostituto procuratore di Verbania. Le indagini hanno quindi portato al sequestro di altri 45 grammi di marijuana nella case del figlio dell’arrestato, pure residente in provincia di Varese che è stato denunciato alla Procura. “Lo stupefacente – spiegano al comando delle Fiamme Gialle di Domodossola – era acquistato in Marocco e destinato al mercato della provincia di Varese. I 470 grammi di hashish avrebbero fruttato un indebito guadagno di circa 4 mila euro”.

Commenti

Leggi anche

povertà

TORINO. Povertà: mons. Nosiglia partecipa Colletta Alimentare

Come negli anni passati, domani alle 12.30 l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, andrà a …

Carabinieri

NOVARA. Violenza donne: dopo 15 anni maltrattamenti denuncia l’ex

Dopo aver subito 15 lunghi anni di maltrattamenti e violenze, ha avuto il coraggio di …