Home / Cinema / Dizionario del Turismo Cinematografico (20): Una location particolare fatta di tanti mattoncini

Dizionario del Turismo Cinematografico (20): Una location particolare fatta di tanti mattoncini

youtube-lego-blocks

Con l’avvento delle nuove tecnologie, si sa, ormai il computer può sostituire spesso e volentieri gli attori in carne e ossa. Già dall’avvento degli effetti speciali, nei primi anni del secolo scorso, l’animazione detta “a passo uno” poteva trasformare pupazzi ed oggetti inanimati in protagonisti di film (il celebre KING KONG degli anni ’30 ne è un valido esempio). Con l’andare del tempo invece il modello di marketing ha trasformato celebri attori in giocattoli, venduti sfruttando il successo di film famosi. Poi si è arrivati addirittura a ricreare volti di interpreti deceduti durante le riprese per poter terminare il film (Brandon Lee, Paul Walker, etc…) o far interagire attori odierni con personaggi del passato (FORREST GUMP e altri). Ci sono poi i giochi diventati film (BATTESHIP, TRANSFORMERS, BARBIE, etc…) ma il successo planetario, tanto da essere un fenomeno di costume anche cineturistico, lo dobbiamo ai Lego. Già da qualche anno la nuova moda che sfrutta la vecchia artigianale tecnica del “passo uno” è ricreare su YouTube (o altri siti di social video) scene di film celebri o meno (ne potete vedere qualche esempio col confronto originale nelle sottostanti foto).

 

Danny-Bike-Shining
Location a confronto. SHINING con attori.

 

shining lego
Location a confronto. SHINING in versione Lego.

 

il-ragazzo-di-campagna-09
Location a confronto. IL RAGAZZO DI CAMPAGNA con attori.

 

IL RAGAZZO DI CAMPAGNA lego
Location a confronto. IL RAGAZZO DI CAMPAGNA in versione Lego.

 

L'ASCENSORE
Location a confronto. L’ASCENSORE con attori.

 

L'ASCENSORE lego
Location a confronto. L’ASCENSORE in versione Lego.

 

La moda arriva nei cinema nel 2014 col film lungometraggio diretto da Phil Lord e Chris Miller THE LEGO MOVIE.

 

The_LEGO_Movie

 

A livello cineturistico si può assaporare il fascino di trovarsi all’interno di queste particolari location seguendo le fiere Lego in Tour nel Mondo (ultimamente ne ricordiamo una al Parco Commerciale Le Gru a Grugliasco, Torino, Piemonte, Italia, dove erano ricostruite anche alcune location torinesi) o i Parchi della Catena Legoland.

 

Tube_legoland_Copyright2003KTai
Un esempio di parco a tema della catena Legoland.

 

I Parchi della catena, attualmente, sono:

  • Legoland Billund (a Billund, in Danimarca)
  • Legoland Windsor (a Windsor, Inghilterra, Gran Bretagna)
  • Legoland Deutschland (a Günzburg, in Germania)
  • Legoland California (a Carlsbad, California, Usa)
  • Legoland Florida (a Winter Haven, Florida, Usa)
  • Legoland Malaysia (a Nusajaya, Malesia)

Commenti

Blogger: Davide Lingua

Davide Lingua
Dizionario del turismo cinematografico

Leggi anche

Torino – I Musei Reali ospitano il set cinematografico per un film sulle origini dei Kingsman

Le sale e le collezioni del Palazzo Reale di Torino hanno affascinato la produzione internazionale …

IVREA. Dalla piscina di Arè (1991) ai funerali di Baleno a Brosso

Edoardo Massari (detto Baleno) nasce il 4 aprile 1963 in una famiglia operaia originaria di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *