Home / Turismo Grandi Eventi / Patronale di San Savino / Davvero “Una bella…. storia”
Libro "una bella storia"
Libro "una bella storia"

Davvero “Una bella…. storia”

Pubblicato tre anni fa dalla casa editrice Atene del Canavese, i libro “Una Bella…storia” gioca sul nome di una cavalla e sull’aggettivo che le è stato imposto come nome. Vittoria Minetti racconta così la storia vera e commovente di Bella, nata come cavalla da sella e protagonista del libro tanto da raccontare in prima persona  prima le sue peripezie e sofferenze, poi l’approdo sereno in una scuderia dove si sente amata e protetta tanto da diventare a sua volta madre di Ginger e da  potere infine invecchiare serenamente.
Nel libro si impara a conoscere il cavallo in tutta la sua grandezza di animale splendido e orgoglioso, capace di donare dedizione intelligente agli uomini e alle donne che se ne prendono cura. Non a caso, nella prefazione  Monica Ramazzina scrive “L’aria del Paradiso è quella che soffia fra le orecchie di un cavallo” e ancora conclude citando addirittura il Corano: “Cavallo, sei una creatura meravigliosa perché voli senza ali e conquisti senza spada”.
Vittoria Minetti, sangiorgese di nascita, abita in un luogo quasi incantato, in una piccola frazione in mezzo al verde del Canavese. Sia il marito che il figlio hanno sempre amato i cavalli e appena è stato possibile hanno costruito un piccolo box per accogliere i loro animali. Una passione che si è poi moltiplicata con il matrimonio di Tazio con Manuela e  la nascita della piccola nipote Ludovica.
L’altro grande amore di Vittoria Minetti  sono le sue commedie, otto in tutto, rigorosamente in lingua piemontese, ispirate anch’esse a personaggi e fatti che attraggono la sua acuta e vigile attenzione di osservatrice curiosa e ironica. Pure il suo  primo  libro  dal titolo “Conte e pitanse par n’a smana”, ovvero racconti e ricette per una settimana, utilizza la lingua piemontese come strumento ricco di espressività e originalità.
In lingua italiana invece  la storia di Bella, una cavalla che sostiene, con disarmante amarezza “ Preferisco non ricordare quel decennio o poco più in cui fui al servizio dell’uomo. Sarebbero soltanto tristezze”. Poi, però, un camion la porta in una scuderia: è brutta, sciupata, ma rinasce splendida e forte grazie al testardo amore  dei nuovi padroni, con cui instaura un rapporto unico e meraviglioso, come solo chi conosce e ama questi animali può davvero comprendere.

La città dei cavalli

 

Libro "La città dei cavalli"
Libro “La città dei cavalli”

Il libro, edito da Localport, prende in esame il profilo storico e le origini della festa di San Savino, per poi giungere alla descrizione della fiera cavalli e dei bellissimi animali protagonisti: in 112 pagine la pubblicazione, dedicata alla Fiera di San Savino, raccoglie le testimonianze e le immagini di una importante manifestazione che appartiene alla tradizione eporediese. Patrimonio culturale e religioso, eredità territoriale, concetto di incontro, scambio e confronto, testimonianze di studiosi ed esperti, ma anche molte immagini e spunti di riflessione intorno alla manifestazione e alla sua lunga storia: attraverso un percorso che richiama la circolarità della Fiera, questo libro offre l’opportunità a chi ancora non la conosce di entrare in contatto con questa bellissima esperienza, e, a chi la vive da protagonista o spettatore, di ritrovare le immagini e le parole che ne rendono unica ogni edizione. Il costo dell’opera è di 12 euro e consente un viaggio negli aspetti anche meno noti di una festa patronale moto speciale.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Leggi anche

IVREA. San Savino: processione

Sabato 6 luglio, ore 10.00 piazza di Città. Processione solenne in onore del santo patrono Savino, con …

IVREA. San Savino: sfilata delle carrozze

Venerdì 5 luglio sfilata delle carrozze. Percorso: corso Massimo d’Azeglio, via Palestro, piazza di Città, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *