Home / BLOG / Da briga a brigantino passando da brigante

Da briga a brigantino passando da brigante

Da briga a brigantino passando da brigante
La briga significa seccatura, molestia, noia; difficoltà, questione complessa; raggiro, affare torbido; controversia, lite. Pare che il lemma derivi dalla voce celtica briga che voleva dire forza. A prima vista pare che le frasi, prendersi la briga e attaccare briga esauriscano gli usi di questa parola. Ma da questa parola nascono le parole brigante e brigantino. Brigante che anticamente significava compagnia di soldati ed avventurieri mercenari e poi brigantino, bastimento che viaggia insieme con altri, che fa da scorta, velieri di modeste dimensioni, attrezzato con due alberi a vele quadre, trinchetto e maestra, e bompresso, attrezzatura che si dice appunto a brigantino, inizialmente nato come nave corsara. Come si vede all’inizio questa parola significava forza e vigore: successivamente, con un passaggio non chiarissimo, è passata ad indicare la molestia, la difficoltà e la controversia. Insomma la compagnia di certi briganti è una bella bega che significa lite, disaccordo; faccenda spiacevole, molesta che deriva dal gotico bega indicando lite e disaccordi perlopiù futile.
Favria, 17.01.2021 Giorgio Cortese

Dalla speranza nasce lo sdegno e il coraggio. Lo sdegno per la realtà delle cose e il coraggio per cambiarle.

Commenti

Blogger: Giorgio Cortese

Giorgio Cortese
Vivere con ottimismo

Leggi anche

VENARIA. Covid: anche il Concordia si unisce al coro di protesta dei teatri

VENARIA. Covid: anche il Concordia si unisce al coro di protesta dei teatri. Si alza …

Smeina a Mars

Smeina a Mars Smeina a Mars, smeina a Avrì, fina a Mag tij veghi nen …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *