Home / Torino e Provincia / Cuorgnè / CUORGNE’. ‘Ndrangheta: si è costituito Giuseppe Racco, il “picciotto” della locale di Cuorgnè
Giuseppe Racco
Giuseppe Racco

CUORGNE’. ‘Ndrangheta: si è costituito Giuseppe Racco, il “picciotto” della locale di Cuorgnè

Malato da tempo, Giuseppe Racco, 40 anni, originario di Prascorsano, arrestato nell’ambito dell’operazione Minotauro nel giugno del 2011 dai carabinieri del Comando Provinciale di Torino, lunedì scorso si è costituito ai carabinieri della stazione di Cuorgnè.
Era latitante dal maggio 2013. Era fuggito a Santo Domingo, nella Repubblica Dominicana, insieme a moglie e figlio, per sottrarsi alla cattura dopo aver ottenuto la condanna a 3 anni, 5 mesi e 27 giorni di reclusione. Sentenza emessa dalla Corte di Cassazione nell’ambito del processo Minotauro.
Ai carabinieri ha detto di essere rientrato da Santo Domingo per problemi di salute. Nell’ambito delle indagini dell’operazione Minotauro, condotta dai carabinieri sotto la direzione della DDA torinese nel 2011, era emerso come Racco fosse un esponente della locale ‘Ndrangheta di Cuorgnè con la dote di “picciotto”, affiliato alla locale cuorgnatese almeno dal 2007.

Commenti

Blogger: Andrea Bucci

Andrea Bucci
Minuto per minuto

Leggi anche

Marzo il mese della donna e della prevenzione “femminile”: ma cos’è la prevenzione femminile per chi ha disabilità motoria?

Marzo il mese della donna e della prevenzione “femminile”: ma cos’è la prevenzione femminile per …

SETTIMO. 3.000 tonnellate di rifiuti pericolosi. Tre persone denunciate

Lastre di amianto, rottami ferrosi, oli esausti e materiale plastico per circa 3.000 tonnellate di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *