Home / Torino e Provincia / Cuorgnè / CUORGNE’. Coronavirus, scongiurata la chiusura notturna del pronto soccorso
Cuorgnè
L'ospedale di Cuorgné

CUORGNE’. Coronavirus, scongiurata la chiusura notturna del pronto soccorso

Coronavirus. Scongiurata, almeno per ora, la chiusura notturna del pronto soccorso di Cuorgne’.

L’Asl To4 aveva proposto all’unità di crisi regionale la temporanea soppressione del servizio dalle 20 alle 8 per liberare medici da destinare agli ospedali di Ciriè, Ivrea e Chivasso.

L’opposizione del Comune e di molte forze politiche ha per ora congelato la chiusura. “Siamo riusciti a ottenere l’assegnazione di un medico volontario tra quelli arrivati la scorsa settimana da tutta Italia per assicurare la continuazione del servizio – spiega il consigliere regionale della Lega, Mauro Fava – sono diversi gli ospedali in Piemonte che hanno dovuto chiudere temporaneamente il pronto soccorso per far fronte all’emergenza, tuttavia, vista la posizione, quello di Cuorgnè è un servizio essenziale che non può essere tolto se non come misura estrema”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SALUGGIA. Interventi del Comune per famiglie e imprese

La pandemia Covid-19 ha messo in crisi anche l’economia delle famiglie, spesso a causa della …

SALUGGIA. Calo della domanda di valvole cardiache: altre tre settimane di cassa alla LivaNova

Il management della multinazionale LivaNova ha incontrato, giovedì 28 maggio, la rappresentanza sindacale unitaria dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *