Home / Torino e Provincia / Cuorgnè / CUORGNE’. 200.000 euro per gli impianti sportivi di via Braggio
L'assessore Davide Pieruccini

CUORGNE’. 200.000 euro per gli impianti sportivi di via Braggio

Da Roma 200 mila euro per gli impianti sportivi a Cuorgnè.  E’ una bellissima notizia”, commenta l’assessore allo Sport Davide Pieruccini, cui si unisce anche il “ringraziamento al nostro ufficio tecnico che si è prontamente attivato quando si è presentata l’opportunità” della collega Silvia Leto.

Il finanziamento servirà per finanziare un progetto sugli impianti sportivi di via Braggio. Una richiesta di contributo era già stata presentata anni fa, ma era stata respinta.  Appena si è presentata una nuova opportunità, nell’autunno del 2017, il progetto rimodulato è stato nuovamente presentato per una richiesta di finanziamento a fondo perduto e, notizia di questa settimana, è stato finalmente finanziato.

Da sempre cerchiamo di sfruttare le occasioni che ci vengono proposte e fortunatamente qualche volta, grazie anche alla bontà dei progetti, veniamo premiati. Non è la prima volta, e spero ve ne possano essere molte altre” sottolinea un raggiante Beppe Pezzetto, che ha un sogno: “Mi piacerebbe che finalmente la struttura di via Braggio trovasse una sua definitiva caratterizzazione: era nato come Palazzetto, e sarebbe bello potesse finalmente rinascere con una palestra adeguata e, perché no, con una Polisportiva in grado di gestire le diverse strutture in modo efficiente. Abbiamo necessità di creare nuovi spazi idonei per i nostri ragazzi, per consentire loro di fare sport”. 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CORONAVIRUS ciriè lanzo

Covid: ospedali della To4 al collasso. Vercellino tace come la scimmietta….

E te pareva che il nuovo commissario dell’Asl To4 Luigi Vercellino non sviluppasse in poche …

Da mercoledì anche a Ivrea “drive in” per i tamponi

Da mercoledì 28 ottobre sarà operativo il nuovo Punto di accesso diretto (senza prenotazione) di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *