Home / BLOG / CUORGNE’. 16 mila euro dalla Regione per il recupero della “Villa dei patti di ferro”
La villa confiscata a Cuorgnè

CUORGNE’. 16 mila euro dalla Regione per il recupero della “Villa dei patti di ferro”

C’è anche il Comune di Cuorgné tra gli otto Comuni piemontesi assegnatari di beni immobili confiscati alla criminalità organizzata che riceveranno dalla Regione Piemonte un contributo per favorirne il riutilizzo a fini sociali.
Il finanziamento riguarda il bando emanato nel mese di settembre in attuazione della legge n.14/2007 “Interventi [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Emiliano Rozzino

Emiliano Rozzino
Libero di...

Leggi anche

IVREA. Ecco i primi “No” al peduncolo. Il Pd la ritiene un’opera utile

Una riunione della commissione urbanistica fortemente voluta dal suo presidente Francesco Comotto. Ad un certo …

CHIVASSO. La tabaccheria Cerato chiude alle 18 per solidarietà

Abbasserà le saracinesche alle 18 della sua tabaccheria Cristina Cerato, titolare della omonima tabaccheria di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *