Home / Piemonte / Cuneo / CUNEO. Salvata dagli operai torna all’utile la Cartiera Pirinoli
CARTIERA

CUNEO. Salvata dagli operai torna all’utile la Cartiera Pirinoli

La Cartiera Pirinoli, la fabbrica di Roccavione (Cuneo) salvata dal fallimento dai suoi operai nel 2015, ritorna all’utile e l’occupazione è in crescita. “Nel 2018 abbiamo realizzato un fatturato di circa 36 milioni di euro e un utile importante. Siamo riusciti a recuperare rapidamente quote di mercato e anche l’occupazione                 è in crescita: siamo partiti in 75 e oggi i soci sono 89”, spiega Ferdinando Tavella, vicepresidente e direttore amministrativo della cooperativa durante un incontro sulla partecipazione dei lavoratori alla vita dell’impresa cooperativa.
Un altro caso di successo è quello della Cooperativa Jolly Store, produttrice di pasticceria con sede a Baveno. Anche in questo caso la società in liquidazione è stata rilevata da 14 ex dipendenti: oggi ha 8 occupati in più ed è fornitore di realtà importanti come il Consorzio Coop Nord Ovest per alcuni punti vendita e un punto vendita Conad. “Stiamo puntando al consolidamento”, sottolinea Dario Basso, consigliere della cooperativa.
“La strada delle cooperative di workers buyout è un pezzo di soluzione alla crisi di impresa. Un processo che la Regione accompagna e sostiene finanziariamente”, sottolinea l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Giuseppina De Santis. “Non risolve tutti i problemi occupazionali ma può aiutare aziende in crisi a superare difficoltà dovute a una gestione meno adeguata o al ricambio generazionale. La legge Marcora per il recupero delle imprese in crisi deve essere mantenuta ma anche rifinanziato”, aggiunge Giancarlo Gonella, presidente di Legacoop Piemonte. Per Giovanni Ferrero, presidente dell’Ismel, “collegare tra loro le persone sulla base di valori è il punto di partenza per guardare al futuro. E’ questa la vera innovazione, non solo usare soldi per comprare tecnologia”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Arresti domiciliari

ALESSANDRIA. Uomo spara e uccide il figlio: omicida, volevo togliermi vita

Ha sparato quattro colpi Luciano Assandri, il 68enne arrestato ieri dai carabinieri per avere ucciso …

TORINO. Sciopero della metropolitana il 27 aprile

Le rsu del personale di movimento metropolitana, a Torino, hanno proclamato uno sciopero di quattro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *