Home / Piemonte / Cuneo / CUNEO. Maltempo: imprese sul piede di guerra, siamo isolate

CUNEO. Maltempo: imprese sul piede di guerra, siamo isolate

“Mentre la provincia di Cuneo e l’Italia intera soffrono a causa dei danni provocati dal maltempo, la classe politica sembra ‘scollegata’ dalla realtà, e pensa unicamente ai proclami e alle campagne elettorali. Ora basta, non possiamo più aspettare: vitale una seria presa di coscienza e di posizione sulle infrastrutture del Cuneese”. Così Luca Crosetto, presidente provinciale di Confartigianato Cuneo e presidente del ‘Patto per lo Sviluppo’, che riunisce le associazioni datoriali della provincia di Cuneo, dopo le 56 ore di maltempo che si sono abbattute sul Piemonte. “La situazione di criticità non solo mina la competitività delle nostre imprese – aggiunge – ma ora gli ultimi episodi isolano la provincia di Cuneo”. “Il maltempo ha dimostrato una volta di più l’isolamento della provincia di Cuneo – sostiene Diego Pasero, presidente di Asta Cuneo (associazione trasportatori) – e la conclamata inadeguatezza della sua rete infrastrutturale. Paradossale che le uniche due vie di comunicazione naturali, il Colle della Maddalena e il Colle di Tenda, non siano percorribili a causa di divieti di circolazione ai Tir”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

alberto avetta

CANAVESE. Città metropolitana approva il piano dei lavori sulle strade

La Città Metropolitana di Torino ha votato all’unanimità la variazione al Documento unico di Programmazione …

VALPERGA. Compie 109 anni Franco Boggio, tifoso Torino più longevo

Ha attraversato due guerre mondiali, perdendo il padre nella prima e finendo prigioniero a El …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *