Home / Piemonte / Cuneo / CUNEO. Delitto di Barge, confessa l’arrestato. Ha ucciso per 3,20 euro

CUNEO. Delitto di Barge, confessa l’arrestato. Ha ucciso per 3,20 euro

Ha confessato Daniele Ermanno Bianco, il muratore 40enne arrestato per l’omicidio di Anna Piccato, la pensionata di 70 anni uccisa lo scorso 23 gennaio a Barge, nel Cuneese, il volto irriconoscibile per le ferite inferte. In carcere da alcuni giorni, l’uomo ha ammesso di averla colpita più volte con una chiave inglese – che non è stata trovata – per rapinarla. Il bottino, 3,20 euro, l’ha poi speso per comparsi una birra. A incastrare l’omicida sono state le tracce di dna della vittima trovate sui suoi abiti.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Arresti domiciliari

ALESSANDRIA. Uomo spara e uccide il figlio: omicida, volevo togliermi vita

Ha sparato quattro colpi Luciano Assandri, il 68enne arrestato ieri dai carabinieri per avere ucciso …

TORINO. Sciopero della metropolitana il 27 aprile

Le rsu del personale di movimento metropolitana, a Torino, hanno proclamato uno sciopero di quattro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *