Home / Turismo Grandi Eventi / Mostra della Ceramica / Cristiano Piccinelli S-cultura (Museo della Ceramica – Palazzo dei Conti Botton – Castellamonte)

Cristiano Piccinelli S-cultura (Museo della Ceramica – Palazzo dei Conti Botton – Castellamonte)

La sua ricerca artistica lo ha condotto verso un lavoro seriale: parte quindi dalla creazione di piccole teste come unità compositiva di base, per sviluppare composizioni inusuali. Le teste di argilla, prese una per una, hanno un loro impatto, che si amplifica nel momento in cui vengono messe in relazione tra loro a descrivere semplici forme oppure visioni della realtà. Le testine, tagliate o no, e i volti che richiamano, diventano oggetti per rappresentazioni che hanno il sapore del gioco e dell’ironia, riacquistando, nella magia dell’artista, vita e significato. Esse, messe in relazione le une con le altre, in composizioni inaspettate e sorprendenti, si ri-animano acquistando un nuovo corpo e nuovo movimento. Resta la sorpresa di tante teste e di tanti volti uguali, senza corpo, congelati a prima vista in un immaginario meccanico e ripetitivo, che vengono sottratte alla mono-tonìa e all’alienazione per essere restituite ad una rinnovata vita di relazione, con se stesse e con l’osservatore. Piccinelli è s-cultore (cultura: dal latino cultus, che tiene a coltivare; civiltà), perciò si sente agricolo nell’animo. Coltiva percorsi e relazioni, attraverso l’arte. Forse non è un caso che la sua materia prediletta sia la creta, l’argilla. Infatti l’argilla è terra. Lavorabile e modellabile. Può essere qualsiasi cosa, e non è mai uguale a se stessa.

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

CASTELLAMONTE. La Mostra continua tutto settembre

Proprio come accade per le serie tv di successo, il format della Mostra della ceramica …

Casa Allaira

CASTELLAMONTE. Casa Museo Allaira un tuffo nella storia

L’allestimento espositivo permanente riguarda quattro sale arredate per la visita al pubblico che viene guidata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *