Umberto Lorini

di: Umberto Lorini

Home / BLOG / CRESCENTINO. «Vediamo se il Pd ha il coraggio di presentarsi con il proprio simbolo»

CRESCENTINO. «Vediamo se il Pd ha il coraggio di presentarsi con il proprio simbolo»

greppi
Fabrizio Greppi, sindaco di Crescentino

CRESCENTINO. Oltre ad essere una sentina di anonimi vigliacchi (che prosperano grazie al fatto che c’è chi sul web, per alimentare il proprio narcisismo, offre loro un pulpito), la politica crescentinese è anche la culla dell’ipocrisia. Tutti - quasi tutti - che dicono «le elezioni comunali del 2019? Uh, c’è ancora tempo, è troppo presto per parlarne...», salvo poi scoprire che le manovre sono in corso da mesi. L’unica che se ne stupisce è madame, irritata perché mentre lei è in vacanza gli altri tramano.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Leggi anche

SALUGGIA. LivaNova annuncia 61 licenziamenti

Il mercato non “tira” più, i prodotti si vendono meno, e la LivaNova - ex …

SETTIMO TORINESE. “Io fighetto? Ma se quelli di Articolo 1, lavorano in banca…”

“Sentirsi dire che sono un fighetto da chi non è mai stato un giorno in …