Home / BLOG / CRESCENTINO. Sono solo mascheroni con Cinquini

CRESCENTINO. Sono solo mascheroni con Cinquini

L’associazione Carnevale Storico Crescentinese “I Birichin” invita la popolazione all’appuntamento di sabato 5 ottobre, alle 21.15 al Teatrino Civico “Mimmo Càndito”. L’occasione che si presenterà è data dal Carnival Tour di Umberto Cinquini, noto carrista vincitore del Carnevale di Viareggio del 2018, che presenterà il suo libro Sono solo mascheroni. Il testo narra la storia di una passione, ancor prima di un lavoro, per il mondo della cartapesta e dei carri allegorici, passando attraverso la verità che si cela dietro ad una vita dedicata al carnevale.

La storia di Cinquini inizia ad Oakland, in California, dove egli nasce e matura un interesse che si trasforma in studi di stampo artistico; nel 1985 egli apre un’attività di costruzione di maschere e carri allegorici. Nel 1991 diventa titolare della società artigiana Fratelli Cinquini Scenografie insieme al fratello Stefano, introducendo poi all’attività ventennale anche il figlio Michele, nel 2011. Sabato 5 ottobre, dunque, alcuni carristi locali avranno modo di confrontarsi con Cinquini, condividendo aneddoti e segreti legati a questa peculiare passione; inoltre, in questa occasione, I Birichin presenteranno il manifesto ufficiale del 46° Carnevale Storico Crescentinese che, per la prima volta, sarà affidato alla mano di un illustratore per rendere il manifesto stesso un’opera d’arte da collezionare di anno in anno e che sarà stampato per pubblicizzare l’evento che si svolgerà il 15 e 16 febbraio 2020. Sebbene queste date appaiano ancora distanti da noi, questo primo appuntamento si fa espressione della volontà de I Birichin di parlare – e far parlare – di Carnevale anche al di fuori della sua canonica stagione. D’altra parte, è anche di qui che passa la scommessa di rilancio e rinnovamento del Carnevale Storico Crescentinese.

Andrea Bazzano, presidente de I Birichin, esprime così le intenzioni promosse dall’associazione: «In molti Comuni il Carnevale è motivo di promozione e di rilancio delle varie realtà in cui si colloca e allora perché non provarci anche qui? In fondo la nostra manifestazione è storica sotto tutti i punti di vista e nulla ha da invidiare ad altre manifestazioni simili in Italia».

Commenti

Blogger: Viviana Vicario

Viviana Vicario
Articoli e... Poesia

Leggi anche

I Mirmidoni!

I Mirmidoni! Se leggete l’Iliade trovate i Mirmidoni un antico popolo della Tessaglia Ftiotide del …

IVREA. Il bando di arruolamento degli ufficiali è nullo e illegittimo…!

La denuncia inviata al sindaco Stefano Sertoli, al notaio Pierluigi Cignetti  (che è anche Gran …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *