Home / Piemonte / CRESCENTINO. Senza Fili Senza Confini, c’è l’intesa
crescentino-senza fili,senza confini
crescentino-senza fili,senza confini

CRESCENTINO. Senza Fili Senza Confini, c’è l’intesa

L’amministrazione comunale di Crescentino e “Senza Fili Senza Confini”, l’associazione culturale senza fini di lucro, operatore di comunicazione, fondata a fine 2014 dai cittadini di Verrua Savoia per combattere il divario digitale nelle zone rurali, siglano il protocollo di intesa che porterà i servizi dell’Associazione al territorio Crescentinese, con particolare attenzione alle frazioni. “Senza Fili Senza Confini”, Politecnico di Torino e Comune di Crescentino hanno lavorato fianco a fianco nei mesi scorsi per individuare le postazioni radioelettriche utili alla copertura integrale del territorio. Le postazioni saranno attivate entro il mese di gennaio 2016, e permetteranno di raggiungere le frazioni più periferiche, dove ancora oggi le linee telefoniche non sono in grado di trasportare connettività a banda larga. Grazie all’accordo, i Crescentinesi potranno disporre nelle proprie case di connettività ad alta velocità/ capacità: almeno 10 Mb/s bidirezionali per nucleo familiare, al costo di soli 80 Euro all’anno, sena limitazioni di tempo e di volume di dati. Inoltre, con questo accordo il Comune di Crescentino e “Senza Fili Senza Confini” finanzieranno congiuntamente la ricerca scientifica contro il divario digitale. Grazie a questa appendice di attività, Crescentino manterrà attiva la propria rete di Hot Spot pubblici, ponendo anche le basi per un’attività di controllo e sorveglianza capillari, sperimentazione di cui potranno beneficiare tutti i Crescentinesi. Una volta stabilizzato il progetto, Comune e Associazione collaboreranno per ridurre il divario digitale “anagrafico”, offrendo ai cittadini di Crescentino corsi di formazione e alfabetizzazione digitale. Daniele Trinchero, presidente di “Senza Fili Senza Confini,” ha dichiarato: “La sigla dell’accordo è un passo importante nella realizzazione della nostra missione. Oggi a Crescentino, come in collina, esistono nuclei abitati e zone di territorio privi di connettività ADSL a banda larga. Faremo in modo di annullare queste differenze, per consentire a tutti l’accesso a Internet, che non dobbiamo dimenticarlo, è un diritto universale. E a titolo personale, mi inorgoglisce stabilire un rapporto di collaborazione con la città dove ho vissuto la mia adolescenza.”

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

SETTIMO T.SE. Prelievo Fidas per giovedì 4 giugno solo con prenotazione

La sezione Fidas donatori sangue ha fissato per giovedì 4 giugno una raccolta di sangue …

Tunnel a Chiomonte

TORRAZZA. Consiglieri votando sullo smarino voterete il futuro del Paese, l’Italia

Venerdì alle 18 i consiglieri comunali di Torrazza voteranno sulle mozioni “no smarino” presentate da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *