Home / BLOG / CRESCENTINO. Se questa è la “società civile”… ridateci i vecchi partiti

CRESCENTINO. Se questa è la “società civile”… ridateci i vecchi partiti

Per chi segue la questione della Nuova Linea Torino Lione da più di vent’anni, si è letto sull’argomento almeno una decina di libri e segue costantemente l’aggiornamento dei dati (trasportistici, economici e ambientali), la serata organizzata dal Pd crescentinese con la “madamin” Giordano è stata deprimente. Deprimente perché, nel tentativo di semplificare (con numerosi strafalcioni, oltretutto) una questione complessa, si è assistito - come premesso dalla stessa relatrice - a una lezione «da quinta elementare» ammannita a una platea che, in gran parte, sul Tav Torino-Lione non ha mai nemmeno frequentato la prima, e che quindi pendeva dalle labbra della relatrice.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Umberto Lorini

Umberto Lorini

Leggi anche

BORGO D’ALE. Incidenti stradali: scontro sulla To-Mi, un morto e 6 feriti

Incidente mortale, oggi pomeriggio, sull’autostrada A4 in direzione Milano, all’altezza di Borgo d’Ale (Vercelli). Ad …

IVREA. Chi comanda sotto le rosse torri

Il caldo estivo ci ha portato, oltre a un’opprimente afa, una serie di novità dell’ultima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *